Categorie
Accadde oggi Facebook Fun News RecenSiti Web 2.0

I Vanity URL di Facebook venduti a cifre da capogiro.

Vendi il tuo URL su Facebook Come era presumibile, l’arrivo dei Vanity URL per Facebook ha scatenato un business di vendita degli URL più appetibili, con cifre in certi casi davvero notevoli.

Il sito Assetize fornisce una piattaforma per gli utenti dove vendere il proprio account registrato servizi sociali. Se fino a un paio di giorni fa le offerte erano misere e avevano come parametro solo il numero di amici collegati al profilo, ora con i Vanity URL le quotazioni si sono impennate, arrivando a sfondare il tetto del milione di Dollari.

Sulla Homepage di Assetize attualmente appaiono due profili in particolare, il primo digitalphotograpy viene venduto per 135.000 Dollari, mentre pensate quello digitalcameras addirittura per 1.3000.000 Dollari. Gli account in vendita sono di tutti i tipi, iPhone, dellcomputer, euronews, e molti altri, per scoprirli basta raggiungere il sito e restringere la ricerca impostando il filtro Facebook.

assetize

E’ vero che si tratta solo di offerte di vendita, ma restano comunque prezzi impressionanti, e alcune di queste vengono anche concluse come mostra questa tabella:

assetize sell

Se vi interessa la cosa, e vorreste vendere un profilo, Assetize permette di farlo, oltre che per Facebook, anche per gli account Twitter (magari con molti follow), Gmail, Google, Ning, Yahoo Gruppi, FriendFeed e per finire è possibile vendere anche il proprio account WordPress.com.

Allo stesso modo è possibile comprare uno qualsiasi degli account sopra elencati in vendita sul sito, partecipando all’asta e presentando la propria offerta.

6 risposte su “I Vanity URL di Facebook venduti a cifre da capogiro.”

Invece si può diventare ricchi e come. Pensa a chi ha registrato il dominio pizza.com per soli 5 dollari all’anno, e lo ha poi rivenduto alla catena PizzaHut per, mi sembra, 2 milioni di dollari o giù di li.

intendevo che come mestiere di massa (e anche per mestiere di nicchia probabilmente muorirà presto) ma o hai una botta di culo avendo registrato in tempi non sospetti cioe quando non esistevano di questi mercati e internet era robba non alla merce di tutti.

Rispondi a bista92 Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.