Midori: browser web basato su Webkit, leggero, portable e senza tanti fronzoli.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

midori Internet Explorer, Firefox, Google Chrome, Opera e Safari, sono i soliti nomi dei browser web che fanno notizia su Internet. Questi sono anche i browser che la maggioranza degli utenti usa attivamente, ma non sono gli unici in circolazione.

Purtroppo, anche se esistono tantissimi altri browser che varrebbe la pena di provare, è molto difficile che questi arrivino ad approdare sui sistemi degli utenti, che nella maggioranza dei casi si fermano a Internet Explorer, senza nemmeno provare un alternativa. I dati parlano chiaro, e a parte i geek che provano tutto quello che gli passa davanti, il resto del popolo di navigatori si affida a Internet Explorer o al massimo Firefox, che solo con il tempo è riuscito ad affermarsi.

L’ultimo browser entrato in concorrenza è stato Chrome, che nonostante il potere di Google e gli sforzi di marketing, resta ancora nella parte bassa delle classifiche.

Altri browser Web che non hanno il sostegno di un azienda come BigG, per emergere nel mercato dei browser, devono puntare esclusivamente sulle caratteristiche.

L’approccio di Midori è quello di fornire all’utente un browser leggero, ma comunque che permetta di navigare in tutta comodità.

Midori non necessità di installazione, quindi può essere usato anche da flash drive USB. Il browser è basato su WebKit, motore utilizzato anche da Google Chrome e Safari. Questo garantisce grandi velocità del’rendering e caricamento della pagina. Il basso utilizzo di risorse è uno dei maggiori vantaggi di Midori.

Midori

La velocità e l’utilizzo delle risorse basso non influisce sulla funzionalità del browser web. Offre molte delle caratteristiche a cui gli utenti sono abituati, navigazione a schede, gestione delle sessioni, gestione dei segnalibri, estensioni, UserScript, userstyles e supporto per i temi.

Anche se è possibile aggiungere Userscripts, sono supportati solo quelli che non utilizzano i metadati avanzati. Ciò significa che la maggior parte sono supportati, mentre alcuni non lo sono.

Midori è un browser web interessante, soprattutto per gli utenti che preferiscono le cose senza tanti fronzoli. Il browser è disponibile per Linux e Windows.

Rispondi