TweetPo.st: un modo intelligente di aggiornare Facebook tramite Twitter.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

TweetPo.st TweetPo.st è l’ennesimo servizio in grado di postare automaticamente su Facebook gli aggiornamenti di stato inviati su Twitter, ma la particolarità che lo differenzia da altri, è quella di consentire all’utente la scelta.

I servizi e le applicazioni Facebook che compiono la stressa funzione, inviano su Facebook indistintamente ogni tweet che postiamo, e questo potrebbe essere inopportuno in molti casi, dato che una conversazione sviluppata su Twitter, non ha senso di essere postata anche su Facebook, dove i nostri amici potranno leggere solo i messaggi inviati da noi.

D’altro canto, se condividiamo un link, un immagine o un video su Twitter, la possibilità di aggiornare in modo automatico anche il nostro profilo Facebook, è molto comoda, e ci risparmierà la fatica di rinviare il messaggio.

TweetPo.st ci consente di scegliere come dovranno essere trattati i vari tweet che postiamo.

Per utilizzare il servizio, basta il nostro account Facebook, da autenticare grazie al pulsante Facebook Connect. Il passo successivo sarà quello di inserire il nostro username Twitter, e contrassegnare le casella desiderate.

TweetPo.st

La prima permette di scegliere se postare i link sulla nostra bacheca, la secondo, molto importante, se abilitata è in grado di convertire automaticamente l’username Twitter nel nostro nome che usiamo su Facebook.

La terza è l’opzione di cui vi ho parlato, è cioè quella per postare solo i tweet che saranno accompagnati dal hash #fb.

L’ultima opzione è da abilitare solo se avete un account per il servizio di tinyURL awe.sm, e che in pratica ci permetterà di accorciare i link e tracciarne le statistiche dei click.

Se scegliete di usare TweetPo.st, ricordatevi di rimuovere le autorizzazioni per eventuali altre applicazioni che avete utilizzato per postare su Facebook i vostri Tweet.

One Comment

  1. debora ha detto:

    sdsdfsf

Rispondi