PicTreat: migliora le immagini con risultati notevoli in un solo click.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

pictreat Avete scattato qualche foto durante le vostre ferie al mare, e non sono venute come volevate? Niente paura PicTreat in due secondi può correggere le imperfezioni.

Se siete guru di Photoshop, non saprete cosa farvene, ma se non avete mai utilizzato un programma di fotoritocco, allora PicTreat fa al caso vostro.

Non necessità di nessuna impostazione, e l’immagine verrà ottimizzata senza nessun intervento da parte vostra.

Per importare la foto avete diverse opzioni. Potete caricarla dal vostro computer, inserire l’URL di un immagine già on-line, oppure utilizzare le foto che avete caricato nei vostri profili Facebook, MySpace, Flickr o Photobucket.

pictreat-upload

A questo punto vi verrà chiesto se l’immagine presenta l’effetto occhi rossi, e se è stata scattata con un cellulare.

PicTreat si metterà al lavoro e dopo pochissimi secondi restituirà il risultato, permettendovi anche di comparare l’originale con l’immagine ottimizzata.

3e2bc454b290884ea12f0ec67ddfae459679

tr_27665b43e5821325f57d424057913d828216

I risultati sono notevoli.

PicTreat è un servizio gratuito, e non occorre registrarsi per usarlo, anche se possiamo accedere utilizzando il nostro account Facebook o MySpace.

4 Comments

  1. L’unico miglioramento che vedo é il neo che é sparito…. la prima immagine ha colori notevolmente piú caldi, che io preferisco… aprroposito.. amica tua?

    1. TuttoVolume ha detto:

      Ale le immagini postate non rendono come quelle sul pc, perché vengono ridimensionate. Comunque la foto originale, mostra colori un pò artefatti ad esempio la sedia e le tende sono ingiallite, mentre in quella ottimizzata i colori sono esattamente come i soggetti reali.
      Comunque i migliori risultati si ottengono con i primi piani, dove l’applicazione corregge tutte le imperfezioni della pelle.

      P.S. Lei si chiama Beatrice, ed è la mia ragazza.

      1. carina 😉 comunque preferisco usare gimp e fare il lavoro a manina… vengono sempre cose fatte meglio 😛

  2. TuttoVolume ha detto:

    proprio in questi giorni ho provato la versione 2.7 di Gimp, e stò cercando di realizzare un nuovo header per il blog e un logo con relativa favicon. Mi manca però l’ispirazione. Anche in quel caso ci sono alcuni modelli già pronti in Gimp, però mi sa che per fare qualcosa di originale devo operare a mano.

Rispondi