Rar Pass Finder: password cracker per archivi .rar

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Gli archivi .rar possono essere protetti con una password, il che significa che per decomprimere l’archivio serve necessariamente la password. I problemi sorgono se questa password per un motivo o un altro si sia persa o dimenticata. Tentare di inserire manualmente le possibili combinazioni potrebbe richiedere anni prima di riuscire a trovare quella giusta. La migliore soluzione per provare ad avere accesso all’archivio, è quella di utilizzare un password cracker in grado di accelerare il processo e scoprire la parola segreta in modo molto più rapido.

Abbiamo visto in precedenza il programma PicoZip, in grado di svolgere operazioni analoghe su file .zip. Qualunque sia il programma o l’archivio da scassinare, un password cracker utilizza un dizionario che contiene elenchi di possibili parole che potrebbero essere state utilizzate per comporre la password.

Rar Pass Finder è uno strumento gratuito e portable, molto pratico per aiutarci nel tentativo di reperire una password per un archivio .rar. L’interfaccia è disponibile solo in lingua tedesca, ma dal momento che si compone di due soli pulsanti risulta utilizzabile da chiunque. Innanzitutto si dovrebbe caricare il file dizionario utilizzando il pulsante Passwortliste.

17-02-2009-1224

Il file dizionario è un semplice file di testo che contiene le parole che il programma controllerà per aprire l’archivio. Lo possiamo creare noi stessi utilizzando il Blocco Note, o qualsiasi altro editor, ma per semplificarci la vita possiamo scaricare i dizionari del programma PicoZip disponibili in diverse lingue compreso l’italiano.

Una volta che avremo indicato il file dizionario, per sottoporre un archivio .rar alla scansione, dovremo cliccare sul pulsante Rar-Archiv, oppure trascinare l’archivio nella finestra del programma.

Rar Pass Finder supporta più volumi e può essere eseguito anche dalla riga di comando.

One Comment

  1. […] maggior parte dei programmi come client email o FTP, permette di salvare le password usate, in modo da non doverle ri-digitare ogni volta. Questo sistema è estremamente comodo, se […]

Rispondi