Aggiornare Microsoft Security Essentials anche con Windows Update disabilitato.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Il nuovo software antivirus Microsoft Security Essentials, è stato più volte elogiato per il livello di protezione che conferisce al sistema su cui è installato, entrando addirittura a far parte di una classifica riservata ai software commerciali come unico antivirus gratuito in grado di soddisfare i requisiti richiesti.

Come tutti i programmi antivirus, se non viene aggiornato è del tutto inutile, ma a differenza dei comuni antivirus, Microsoft Security Essentials utilizza Windows Update per aggiornare le definizione dei virus, il che può essere un problema in situazioni in cui Windows Update non è attivato.

Non pensate subito a chi esegue una versione piratata di Windows, anche alcune reti aziendali disattivano gli aggiornamenti automatici, e lo fanno perché vogliono prima essere certi che l’update non crei problemi con altri software installati.

Proprio in casi come questi, MSE Update Utility è un tool che permette di aggiornare Microsoft Security Essentials, anche se Windows Update è disattivato.

MSE Update Utility aggiorna Security Essentials

Nell’unica interfaccia del tool è possibile scegliere l’intervallo di aggiornamento. Le scelte sono giornaliero, settimanale, mensile o all’avvio con la casella per aggiungere il programma alla lista delle applicazioni che vengono automaticamente eseguite all’avvio di Windows.

MSE Update Utility

Qualsiasi intervallo scegliete, MSE Update Utility dovrà essere in esecuzione quando lanciate l’aggiornamento da Microsoft Security Essentials, ma se volete dimenticarvi per sempre degli aggiornamenti dell’antivirus, potete ricorrere a Windows Task Scheduler e programmare l’avvio del tool in contemporanea con la funzione shceduler degli aggiornamenti automatici di Microsoft Security Essentials.

MSE Update Utility è gratuito e richiede .NET Framework 3

Rispondi