VirtualBox 3.0: in solo 2 settimane passati dalla prima beta alla versione finale. Niente male!!!

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

vbox_logo2_gradient In sole 2 settimana di lavoro, il team SUN Microsystem è stato capace di sviluppare VirtualBox 3.0 portandolo dalla versione Beta rilasciata il 17 giugno scorso, fino ad oggi, data in cui la major relase del programma di virtualizzazione Open Source, è pronta in versione stabile per Windows, Linux. Mac e Open Solaris.

VirtualBox 3.0.0, come vi ho precedentemente annunciato, da un forte slancio al comparto grafico dei sistemi Guest, con un notevole miglioramento del supporto 3D, Direct 8/9 3D e OpenGL 2.0.

VirtualBox 3.0

Introdotto inoltre il Symmetrical Multiprocessing (SMP) per le macchine virtuali che ora possono lavorare con ben 32 CPU virtuali.

Quelli menzionati sono solo una minuscola parte delle novità presenti in VirtualBox 3.0, se volete scoprirle tutte vi invito a leggere le note di rilascio pubblicate sul sito ufficiale.

 

Se volete saltare immediatamente al download dell’installer, ecco il link diretto per VirtualBox 3.0 Windows host.

Vi ricordo inoltre che per sfruttare a pieno le nuove caratteristiche del software, è necessario aggiornare anche le Guest Additions.

Per chi necessita di una mano con il setup di VirtualBox, e successiva installazione di un sistema operativo, leggete il post Installare Ubuntu in Windows usando VirtualBox. Anche se la procedura prende come esempio il sistema Ubuntu, è applicabile anche ad altri sistemi operativi.

4 Comments

  1. una cosa che non c’entra nulla.. ma che sfondo hai? XD

  2. TuttoVolume ha detto:

    Sapevo che qualcuno me lo avrebbe chiesto. E’ un immagine che mostra l’uso correto delle dita per digitare sulla tastiera usandole tutte e 10. Ogni dito ha un colore diverso ed è rappresentato anche sui tasti.
    Ho impostato questo sfondo da un mese, e forse non ci crederai, ma ora ho compiuto notevoli miglioramenti nel digitare senza dover guardare la tastiera, abitudine difficilissima da perdere, acquisita quando studiavo dattilografia (studi non portati a termine) più di 10 anni fa.

    Ecco l’immagine originale:

  3. […] VirtualBox, programma open source per la creazione di macchine virtuali dove installare sistemi operativi, non ha rivali nel mondo delle applicazioni gratuite per la virtualizzazione. Certo, anche VMWare Player è gratuito, ma tutto quello che si può fare è avviare macchine virtuali che sono state in precedenza create da un altra applicazione. […]

  4. […] Virtual PC, Virtual Box e VMware Player, sono alcune popolari applicazioni che consentono di creare nuove macchine virtuali […]

Rispondi