I pre-ordini di Windows 7 vanno via come il pane.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

A poco meno di 4 mesi dall’arrivo sugli scaffali, il programma di pre-ordine per Windows 7 è già un successo.

I dati provenienti da Amazon, uno degli store partner, da cui è possibile acquistare il sistema a prezzi scontati, indicano che i due prodotti più venduti nella categoria software, sono Windows 7 Home Premium Upgrade e Windows 7 Professional Upgrade.

Windows 7 best-seller

Questa offerta speciali sono disponibili solo per i residenti negli Stati Uniti, fino all’11 luglio.

Anche in Giappone la situazione è simile, e in soli 4 giorni sono state vendute tutte le licenze che la Microsoft aveva messo a disposizione dei 17 store coinvolti nel lancio in pre-ordine.

Windows 7 giappone

Visto il grande successo di questa iniziativa, la Microsoft potrebbe rivedere i piani, e lanciare un offerta simile per noi europei, anche se tale eventualità sembra non praticabile per via dell’anti-trust che ha obbligato Microsoft a vendere il sistema senza Internet Explorer, e questo potrebbe causare problemi in fase di aggiornamento da Vista o XP.

L’unica strada da percorrere sarebbe quella di rilasciare per l’Europa il sistema in versione Full, ma questo aprirebbe la porta a numerose altre questioni controverse.

2 Comments

  1. […] Windows 7 ha ufficialmente fatto il debutto anche in alcuni paesi europei, e cosi come accadde negli Stati Uniti e Giappone, le licenze sono andate a ruba. […]

  2. […] I PRE-ORDINI DI WINDOWS 7 VANNO VIA COME IL PANE […]

Rispondi