In Finlandia la posta ordinaria arriverà via email.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

mail-2 Dopo l’accesso alla banda larga inteso come diritto per tutti, la Finlandia da nuovamente prova di avere uno spirito innovativo ed aperto alle nuove tecnologie che possono seriamente contribuire alla riduzione di emissioni di CO2, nonché al risparmio per i contribuenti.

In uno dei paesi più freddi e con la minor densità di popolazione d’Europa, l’idea di farla finita con la posta ordinaria è proprio azzeccata, sia perché si risparmierebbe una cifra, e poi soprattutto perché il servizio ne beneficerebbe in rapidità.

La corrispondenza, fa sapere il direttore della società che si occupa dei servizi postali, verrà passata per uno scanner che provvederà a digitalizzarla per poi consegnare il tutto via e-mail. Il direttore continua affermando che la sicurezza del servizio sarà paragonabile a quello di una banca e che il tutto sarà automatizzato, in modo che nessun impiegato impiccione possa ficcare il naso nella posta dei cittadini.

Naturalmente il servizio va testato con molta accuratezza, ed è per questo che verrà attivato inizialmente solo per 126 famiglie e 20 aziende (volontarie) a partire dal 12 aprile prossimo.

Rispondi