Nessie, il mostro di Loch Ness, avvistato su Google Earth.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

nessie Era da parecchio tempo che non si avevano più sue notizie, ed ora Nessie è improvvisamente riapparsa nientedimeno che su Google Earth.

La scoperta è stata fatta da un giovane inglese, che mentre sorvolava il lago di Loch Ness in Scozia, divenuta meta turistica rinomata appunto per la presenza del mostro preistorico, si è imbattuto in una strana macchia bianca.

Ecco la mappa con la posizione dell’avvistamento (usate il mouse per spostarvi o zoomare):


Visualizzazione ingrandita della mappa

Il ragazzo non credeva ai suoi occhi, e ha subito pensato che si trattasse di Nessie. Gli scettici ovviamente non credono alla cosa, e anche chi ha studiato l’inquilino del lago per diversi anni, pensa sia improbabile che si tratti di Nessie, di cui non si registrano avvistamenti da anni, anche se il luogo è costantemente visitato da molti turisti pronti con le loro fotocamere ad immortalare il dinosauro.

Chissà magari la legenda nasce da qualcosa di reale, ma un eventuale mostro avvistato per la prima volta nel 565 d.c., è molto difficile che sia riuscito a sopravvivere fino ad oggi.

Se volete vedere l’immagine anche su Google Earth, inserite queste coordinate nella casella di ricerca: 57°12’52.13"N  4°34’14.16" W

2 Comments

  1. gessica ha detto:

    Avellino -Italy
    Trovato inedito Quadro di M.C.ESCHER
    1898-1972 NL .-Opera datata 1949 che
    raffigura NESSIE il Mostro di Loch Ness
    che emerge dalle acque sulle note di un
    flauto suonato dall’Uomo Nero senza Volto.-
    youtube: nessie escher
    internet: irpinianews escher

    1. TuttoVolume ha detto:

      grazie Gessica

Rispondi