Apple iPad: Il Messia mostra al mondo la tavola.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Steve_Jobs_Apple_iPad Come Mose che scesa dal monte Sinai con le tavole dei 10 comandamenti, poche ore fa al Yerba Buena Center di San Francisco, il messia Steve Jobs è apparso al mondo portando con se una tavola chiamata iPad che all’interno potrà contenere molto più di soli 10 comandamenti.

E cosi dopo 10 anni di rumors, oggi ha ufficialmente debuttato il tablet Apple che unirà la portabilità di uno smartphone, alla versatilità di un notebook.

L’Apple iPad è molto simile ad un iPhone maggiorato, ma al suo interno integra una tecnologia molto più potente. In uno schermo da 10 pollici, multi-touch ovviamente, e in poco più di 700 grammi, si trova un dispositivo capace di collegarsi ad Internet, leggere ebook, giocare, ascoltare musica, guardare video, consultare la posta elettronica e navigare sulla mappe di Google.

Apple_iPad

Il processore che muove l’Apple iPad è un  Apple A4, CPU creata dalla azienda di Cupertino con potenza da 1 GHz. La capacità del disco è in diversi tagli, 16, 32, o 64 GB, mentre la connessione di serie è Wi-Fi ma lo si può avere anche con connettività 3G (anche se non permette di telefonare).

Apple_iPad_2

I prezzi non sono proibitivi, e a partire da 499 dollari tra due mesi circa, si può comprare l’iPad da 16 GB con sola connessione Wi-Fi.

Il miglior modo per dare un occhiata alle caratteristiche del Tablet di Apple, è quello di guardare l’iPad nelle mani di Steve Jobs che ha mostrato le peculiarità durante la presentazione:

Che ne dite?Vi piace questo iPad?