Jajuk: un ottimo media player per catalogare e ascoltare musica in Windows, Linux e Mac.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

jaju Jajuk è un media player open source molto completo e ricco di funzioni che può tranquillamente sostituire programmi come Windows Media Player o iTunes.

Scritto in Java, Jajuk è pertanto disponibile per Windows, Linux e Apple. Appena dopo installato, dovremo indicare al programma la cartella contenente musica da monitorare. Jajuk automaticamente effettuerà la scansione della directory aggiungendo al database tutti i formati musicali supportati (Mp3, OGG, FLAC e WMA). Se nel nostro disco sono diverse le cartelle che contengono musica, possiamo aggiungerle comunque al programma, che inoltre le controllerà regolarmente per rilevare nuovi file audio aggiunti.

jajuk media player

A prima vista, l’interfaccia potrebbe confondere gli utenti, in quanto ricca di pulsanti e funzioni. Essa è divisa in tre parti. Il menu della barra degli strumenti, una barra laterale per passare tra le diverse modalità di visualizzazione e la finestra principale, che si divide in due righe.

Le modalità di visualizzazione sono le seguenti: Semplice, File, Tracce, Album, Playlist, Display, Informazioni, Configurazione e infine Statistiche.

Di seguito gli screenshot delle varie prospettive (cliccate sulla miniatura per visualizzarla in dimensioni maggiori):

Una caratteristica interessante di Jajuk, è quella che consente di creare nuove playlist in modo molto semplice. Ad esempio possiamo creare una playlist inserendo come parametro 20% di genere Rock, 30% Pop, e 50% Soft.

Altre interessanti funzioni consentono di trovare file duplicati, gestire e modificare i Tag dei file audio, la possibilità di ascoltare le web radio, e una sveglia.

Jajuk è consigliato a chi ha una vasta raccolta di file audio, e necessità di un programma in grado di gestirli facilmente.

Per Windows l’applicazione è disponibile sia come installer exe, e sia come file Java.

Tra le lingue supportate spunta anche quella italiana. (via)

Leggi anche: Muziic, lo stile Winamp e il database di YouTube per ascoltare migliaia di brani sul desktop.

3 Comments

  1. […] aver scoperto Spider Player, grazie ad un post di Bitelia, l’ho fatto subito diventare il mio player audio predefinito. E’ molto leggero, permette di modificare le skin, impostare tasti di scelta rapida, […]

  2. […] se a prima vista sembrano non essere presenti menu e opzioni avanzate, Winyl è in grado di gestire le playlist, anche multiple, visualizzare le copertine degli album, e cosi come gli altri media player, […]

  3. […] ultimi giorni, è partito il toto iTunes 9 delle indiscrezioni su come sarà la nuova versione del media player della Mela, che si prevede debba uscire nel prossimo mese di settembre […]

Rispondi