Rilasciato Weave 1.0, l’add-on che sincronizza le sessioni di Firefox, anche su versione mobile.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Weave Dopo svariati mesi di sviluppo, i laboratori Mozilla hanno finalmente rilasciato la prima versione stabile di Weave, estensione che ha già da tempo conquistato un posto negli strumenti per Firefox di molti utenti.

Weave consente di sincronizzare l’intera sessione di navigazione e non si limita solo alle schede aperte, ma anche segnalibri, cronologia, preferiti e password. In pratica l’utente può abbandonare una postazione e riprendere il lavoro cosi com’è su un altro PC, senza dover nemmeno autenticarsi nuovamente sui siti dove ci si è già loggati.

In grosso modo, le funzioni offerte si potevano già ottenere con altri add-on, ma la particolarità di Weave, a parte il racchiudere tutto in un unico strumento che necessità di un solo account, consiste nella possibilità di sincronizzare tutto ciò anche quando si utilizza il browser Fennec, che poi sarebbe la versione mobile di Firefox.

Weave_sincronizza_sessioni_firefox

E’ indubbio il vantaggio di poter sincronizzare i dati tra PC e cellulare, o viceversa, e grazie a Weave, rilasciato anche per Firefox Mobile, che da ieri entra nella sua terza fase RC (quindi è quasi pronto), ora non è per nulla difficile.

Visto che si parla di far transitare sul server di Mozilla dati che definire sensibili è poco, l’azienda tiene a far sapere che le comunicazioni saranno criptate e protette da password in modo da garantire il massimo della sicurezza.

Infatti, oltre ad inserire il nome e la password, per autenticarsi occorre digitare un ulteriore frase indicata sempre al momento della creazione dell’account.

Per quelli che non si fidano, potrebbe interessare sapere che è possibile anche utilizzare un server privato.

Weave_usa_server_privato

Gli sviluppatori profetizzano che in futuro Weave permetterà di sincronizzare anche estensioni, plugin di ricerca e finanche le personalizzazioni delle impostazioni avanzate della scheda about:config, quindi anche se è arrivata la prima versione stabile, il lavoro di sviluppo è ancora tanto.

Weave 1.0 può essere scaricato dal sito degli add-on o da quello Mozilla Labs.

Rispondi