Virtual Router: condividi la connessione Internet di Windows 7 con altri dispositivi wireless.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Virtal WiFi Windows 7 I più attenti di voi, avranno sentito parlare di Connectify, un applicazione di cui vi ho parlato la settimana scorsa, che sfrutta il Virtual WiFi di Windows 7 permettendoci di configurare un hotspot utilizzando esclusivamente la scheda o adattatore WiFi.

Come vi dissi e come era prevedibile, anche altri sviluppatori si sono messi in moto per creare programmi che sfruttassero tale caratteristica del nuovo sistema operativo. Infatti, oggi arriva Virtual Router, una nuova applicazione gratuita con cui è possibile creare un hotspot virtuale e collegare facilmente più dispositivi wireless ad Internet, sfruttando la connessione di un PC con sistema Windows 7 o Windows Server R2.

Condividi wireless Virtual WiFi Ho già fatto alcuni esempi dell’utilità del Virtual WiFi, ma in poche parole pensate ad una situazione in cui un solo computer ha accesso a Internet, e voi vorreste condividere l’unica connessione con altri dispositivi (PC, cellulari, console, player portatili, ecc). Grazie alla tecnologia Virtual WiFi e Wireless Hosted Network ciò sarà possibile dovunque e la connessione potrà essere anche quella mobile (un solo PC Windows 7 con collegamento mobile condivide la connessione con tutti gli altri).

Ritornando a Virtual Router, il programma offre semplicemente un interfaccia per configurare la rete wireless virtuale, in quanto le funzioni sono già fornite dalle API di Windows 7 e Windows Server R2.

La rete condivisa sarà protetta dal protocollo WPA2, lo stesso attualmente utilizzato da tutti i comuni router e access point in commercio. La creazione dell’hotspot virtuale consiste nel dare un nome alla rete e inserire una password di almeno 8 caratteri.

Virtual Router

Per avviare la condivisione della rete basterà cliccare sul pulsante Start Virtual Router. I dispositivi a quel punto rileveranno la nuova rete, e potranno accedervi dopo aver inserito la password. L’icona nella barra di stato mostrerà informazioni riguardanti la rete, e  fornirà accesso alla finestra dei dettagli dove potremo sapere quali dispositivi sono connessi. Per fermare la condivisione sarà sufficiente cliccare sul pulsante Stop Virtual Router.

Virtual Router assicura il supporto per tutte le schede e i driver delle stesse compatibili con Windows 7. Per schede e driver rilasciati prima del lancio di Windows 7, il supporto non è assicurato.

Se il Virtual WiFi non può essere attivato sul vostro PC, visitate il sito del produttore della scheda di rete e controllate la disponibilità di eventuali aggiornamenti per i driver.

2 Comments

  1. Andrea ha detto:

    Ma qual è la differenza col creare una rete ad-hoc?

    1. TuttoVolume ha detto:

      Con la rete Ad Hoc si stabilisce una connessione tra un dispositivo e l’altro, mentre in questo caso il computer diventerà un access point a cui può accedere chiunque (avendo la password)è a distanza di rilevamento. Inoltre il PC può essere usato anche per estendere il segnale wireless, proprio come si fa con un bridge.

Rispondi