Categorie
Software Temi/ Sfondi/ Screensaver Windows

Patch e temi non ufficiali per Windows 7.

Sarà perché è ancora relativamente recente, oppure perché la Microsoft offre già una gallery di temi ufficiali, ma io al momento non ho ancora sentito il bisogno di addentrarmi nel mondo dei temi non ufficiali per Windows 7.

Utilizzando gli strumenti disponibili in Windows 7, è stato semplicissimo per me realizzare un tema personalizzato che miscelasse wallpaper, suoni, colori e aspetto delle finestre che inoltre può anche essere salvato e quindi condiviso con altri utenti che usano l’ultimo sistema Microsoft.

Tuttavia, se vi siete già annoiati dei temi ufficiali e volete dare un nuovo aspetto al sistema, me non avete voglia di personalizzarvelo voi stessi, sappiate che sono disponibili numerose risorse che offrono pacchetti di temi pronti da installare.

In questo caso, visto che i temi non sono forniti dalla Microsoft, sarà necessario applicare una patch per poterli installare.

Windows 7 temi non ufficiali

Il sito Windows7News ha creato un patch che modificherà i file in modo del tutto automatico. Windows 7 Theme Patch andrà a sostituire alcuni file di sistema themeservice.dll, themeui.dll e uxtheme.dll), dopodiché sarà possibile installare i temi non ufficiali.

Sempre sul sito Windows7News troverete una ricca gallery di temi non ufficiali disponibili anche in pacchetti, ma se anche questi non vi bastassero, potete provare a cercare anche su DevianArt, un sito di artisti che è sempre stata la mia scelta preferita quando si tratta di trovare temi, wallpaper e ogni genere di elemento che riguarda l’interfaccia del sistema.

Altro per personalizzare Windows 7:

5 risposte su “Patch e temi non ufficiali per Windows 7.”

vorrei capire perchè dopo aver patchato i 3 file al riavvio windows mi si blocca sulla scritta attendere? o.O

forse xk uso la rtm ancora ??? eppure è identica alla versione finale

Proprio identica non è, comunque a suo tempo io ho patchato i file sulla RC ma con il metodo manuale ed è andato tutto bene.

Per riavviare Windows puoi effettuare un ripristino configurazione di sistema.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.