Testamento per i nostri beni digitali, social commemorativi e funerali in streaming: il web 2.0 dopo la morte.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Può sembrarvi prematuro, ma avete mai pensato a che fine fanno i vostri archivi digitali, e i vostri account una volta morti?

La domanda se l’è posta Guglielmo Rubini, pubblicando un articolo su MyTech dove illustra diversi servizi web che possono essere d’aiuto a chi vuole premunirsi, pianificando la disposizione dei suoi voleri una volta deceduto. La cosa non è affatto insensata, visto che tra i nostri account possono esserci anche credenziali di accesso a servizi come Pay Pal o eBay, a cui nessuno potrà mai accedere.

Tra i servizi illustrati, trovo interessante Legacy Locker, un sito dove è possibile registrare tutti i nostri account, e disporre i fiduciari che potranno accedervi una volta deceduti. L’articolo continua illustrando Social network commemorativi, e servizi per trasmettere la cerimonia funebre in live streaming.

Insomma il web 2.0 rivoluzionerà non solo la vita di molte persone, ma anche la morte.

Leggi il resto…

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.