Categorie
Blog Guide Internet Tutorial Video Wordpress

Trasferire il blog da Blogger a WordPress, senza perdere PageRank, utenti e abbonati al feed.

bloggertowordpress Chi mi segue da qualche annetto, sa che il blog TuttoVolume, precedentemente era ospitato su piattaforma Blogger di Google. Sono solo 9 mesi che il blog ha un dominio personalizzato, ed è pubblicato utilizzando WordPress.

Il vecchio blog su Blogger, tutt’ora attivo, era ben posizionato nei motori di ricerca con un pagerank 6 in homepage, e un consistente numero di visitatori. Quindi il passaggio a WordPress non è stato indolore, e posso dire che solo ora il nuovo blog sta risalendo la china.

Purtroppo ciò è dovuto al fatto che Blogger non permette di effettuare un redirect 301, ossia permanente, che indirizza gli utenti e i motori di ricerca verso la stessa pagina sul nuovo dominio, quindi diciamo che ho dovuto iniziare tutto da capo, avendo solo la possibilità di importare i circa 1800 post pubblicati con commenti annessi.

Tutt’ora la situazione è la stessa, ma come avrete intuito dal titolo, ora c’è un modo per ovviare a questo problema, e trasferire il blog ospitato su Blogger per passare a WordPress con dominio personalizzato, il tutto senza perdere utenti, abbonati al feed e PageRank.

Prima di iniziare, voglio ringraziare Labnol per questa preziosa risorsa messa a disposizione, anche se nel mio caso arriva in ritardo, perché ormai non posso fare più nulla per il mio blog, pazienza.

Salterò tutti i passaggi ovvi, ovvero, registrazione del dominio in un hosting che offra PHP e MySQL, installazione di WordPress,  e importazione dei post da Blogger a WordPress, procedura semplicissima, che nel mio caso è andata a buon fine per tutti i 1800 post con annessi commenti, immagini e video incorporati. Comunque alla fine del post ho inserito anche il video tutorial, creato sempre da Labnol.

Dopo aver importato gli articoli, copiate questo file nella directory dei temi WordPress utilizzando un client FTP, e successivamente rinominatelo in blogger.php.

Ecco il contenuto del file:

<?php
 /*
  Template Name: blogger
 */

 global $wpdb;
 $old_url = $_GET['q'];

 if ($old_url != "") {
   $permalink = explode("blogspot.com", $old_url);

   $q = "SELECT guid FROM $wpdb->posts LEFT JOIN $wpdb->postmeta ". 
        "ON ($wpdb->posts.ID = $wpdb->postmeta.post_id) WHERE ".
        "$wpdb->postmeta.meta_key='blogger_permalink' AND ".
        "$wpdb->postmeta.meta_value='$permalink[1]'";

  $new_url = $wpdb->get_var($q)? $wpdb->get_var($q) : "/";

  header ("HTTP/1.1 301 Moved Permanently");
  header("Location: $new_url");
 }
?>

Create una Nuova Pagina in WordPress usando come titolo della pagina blogger. Nella sezione Attributi, dal menu a tendina Template, scegliete la voce blogger (che poi non è altro che il file scaricato prima).

Ora andate nel Template Generator creato da Labnol, e inserite l’URL del vostro dominio WordPress (es: https://www.tuttovolume.net/), senza dimenticare lo slash finale.

Template_generator

Il Template Generator creerà il codice di un modello classico simile a questo:

<!DOCTYPE html PUBLIC “-//W3C//DTD XHTML 1.0 Strict//EN” “http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-strict.dtd”><html xmlns=”http://www.w3.org/1999/xhtml” xml:lang=”en” lang=”en” dir=”<$BlogLanguageDirection$>”><head> <title>  <$BlogPageTitle$> </title> <script type=”text/javascript”> <MainorArchivePage>window.location.href=https://www.tuttovolume.net/</MainOrArchivePage>  <Blogger><ItemPage>window.location.href=”https://www.tuttovolume.net/blogger/?q=<$BlogItemPermalinkURL$>”</ItemPage></Blogger> </script></head><body> <div style=”border: #ccc 1px solid; background: #eee; padding: 20px; margin: 80px;”>  <p>This page has moved to a new address.</p>   <h1>     <MainOrArchivePage><a href=”https://www.tuttovolume.net/”><$BlogTitle$></a></MainOrArchivePage>     <Blogger>       <ItemPage><a href=”https://www.tuttovolume.net/blogger/?q=<$BlogItemPermalinkURL$>”><$BlogItemTitle$></a></ItemPage>     </Blogger>    </h1>  </div>  </body>  </html>

Raggiungete il vostro blog su Blogger, e spostatevi nella scheda Layout > Modifica HTML e cliccate sul link Ripristina Modello Classico. Incollate il codice creato con il Template Generator, e confermate cliccando su Salva.

Il redirect 301 è stato fatto, per provare se tutto funziona, aprite una pagina sul vostro blog Blogger, e dovreste venire diretti automaticamente nella stessa pagina sul nuovo blog WordPress. Anche Google e gli altri motori faranno la stessa cosa, ovviamente ci vorrà un po’ di tempo prima che i motori applichino il redirect 301 a tutti gli articoli.

Ora ci resta solo da trasferire il feed RSS. Questo è molto più semplice, basta andare nelle Impostazioni di Blogger, sezione Feed, e digitare l’indirizzo del feed WordPress. Anche in questo caso, per vedere se tutto funziona, basta utilizzare un comune feed reader, e vedere se viene aggiornato normalmente.

Ora che avete trasferito il blog su WordPress, potrebbe essere utile aggiungere il sito a Strumenti per webmaster di Google, che nella nuova versione integra un modulo apposito per comunicare il trasferimento di un dominio.

Vi ricordo che gli articoli importati conterranno anche le immagini che avevate caricato dall’editor di Blogger. Queste immagini sono archiviate su Picasa Web Album, pertanto non dovrete mai cancellare il blog su Blogger.

Una volta che i motori di ricerca avranno aggiornato le pagine con il nuovo dominio, potete sfruttare il blog su Blogger per pubblicare i link degli articoli più interessanti pubblicati su WordPress.

Per chi trova difficolta con il tutorial, qui di seguito c’è anche il video tutorial che illustra tutti i passaggi:

Grazie ancora Labnol, hai fatto un regalo enorme alla blogosfera.

18 risposte su “Trasferire il blog da Blogger a WordPress, senza perdere PageRank, utenti e abbonati al feed.”

Nazaxx rivedi tutti i passaggi e assicurtati di fare tutto in modo corretto. Tieni presenta che la procedura non è ufficiale, e quindi potresti incontrare problemi con il redirect permanente.

No assolutamente. Il redirect 301, conosciuto anche come redirect permanente, impone che la pagina sia sempre attiva, quindi Blogger, cosi come le immagini postate negli articoli (che vengono hostate su Picasa) e che hai importato su WordPress, non dovranno mai essere cancellate.

Usa Blogger come una sorta di supporto, e se hai un buon PR, di tanto in tanto pubblica un post cosi da non perderlo. Puoi pubblicare i post che ritiene meritevoli scrivendo solo parte del post su Blogger, e collegando il resto all’articolo su WordPress.

Ciao mi potresti aiutare…
Ho installato wordpress su altervista e facendo la procedura da wordpress (per importare il blog da blogger a wordpress )quindi strumenti>>importa>>blogger>>autorizza>>
Mi da questo errore:
Authorization failed

Something went wrong. If the problem persists, send this info to support:

HTTP/1.0 400 Bad request
Date: Tue, 22 May 2012 13:39:18 GMT
Server: Apache
Content-Type: text/plain

Can’t do transparent proxying without a Host: header.
Grazie per aver realizzato questo sito utilizzando WordPress

Versione 3.3.2

Ho provato a fare la procedura sia quando ero gia loggato a google sia quando mi sono disconnesso e rifatto l’accesso da wordpress (quando dice autorizza).
Grazie per l’aiuto…

Your comment is awaiting moderation.

grazie della risposta ho risolto, praticamente avendo caricato wordpress su altersito non potevo fare il passaggio del blog perché il plugin non funzionava correttamente, cosa che altervista aveva risolto su i blog wordpress di alterblog.
Quindi conviene aprire il blog alter-blog fare il passaggio e poi per comodità e libertà passare ad altersito.
Grazie ancora a presto

Ciao, sto cercando di eseguire il procedimento indicato qui sopra per mantenere il posizionamento di un blog trasferito da Blogger a WordPress con nuovo dominio privato. Però dopo aver creato la NUOVA PAGINA BLOGGER su WordPress nel menu a tendina del TEMPLATE non vedo la voce “blogger”. da cosa può dipendere? Grazie

Rispondi a Leggi il resto… Blogger aggiunge la funzione per dividere i post. Finalmente!!! | TuttoVolume Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.