Riproduci, modifica e salva le playlist YouTube con VLC Media Player.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

VLCVLC è sicuramente uno dei migliori media player in circolazione e non solo per l’enorme varietà di formati supportati. Il popolare software Open Source, infatti, si contraddistingue dai suoi simili anche per le utilissime funzioni extra di cui è dotato, tra cui quella che gli permette di riprodurre i video online, come ad esempio quelli che troviamo su YouTube.

Ma perché utilizzare VLC e non il browser per riprodurre i video YouTube?

Video YouTube con VLC

Innanzitutto iniziamo dal vedere come si riproducono i video YouTube. Semplice, è sufficiente avviare VLC, pigiare la combinazione di tasti Ctrl+N (oppure cliccare su Media/Apri percorso di rete), incollare l’indirizzo del video (es: http://www.youtube.com/watch?v=W7xtltFBAMw) e pigiare su Riproduci. Certo non è comodo, ma i vantaggi sono tanti.

Insieme a un maggiore controllo sulla riproduzione grazie alle tante opzioni avanzate di VLC (video sempre in primo piano, loop, ritaglio, proporzioni, filtri, equalizzatore audio, cattura schermate, ecc), l’aspetto migliore è quello di fare a meno del plugin Flash Player, lo stesso che manda in crisi i browser quando si riproducono video YouTube su PC poco performanti.

Inoltre, guardandoli con VLC i video YouTube saranno privi delle fastidiose pubblicità che compaiono nel player presente sul sito.

Nonostante i vantaggi, VLC non possiede alcune feature che invece troviamo nel player integrato in YouTube. Se, ad esempio, proviamo a riprodurre una playlist YouTube il risultato sarà una schermata nera, tuttavia il rimedio esiste.

Come riprodurre le playlist YouTube con VLC:

Scarichiamo questo file (tasto destro del mouse/Salva destinazione con nome o Salva oggetto con nome) e copiamolo nella cartella lua\playlist che si trova nel percorso di installazione di VLC (es: C:\Program Files\VideoLAN\VLC\lua\playlist).

Riavviamo VLC e apriamo nuovamente la finestra Apri media (Ctrl+N). Incolliamo nel campo Inserisci un URL di rete l’indirizzo di una playlist YouTube (es: http://www.youtube.com/watch?v=W7xtltFBAMw&feature=share&list=PLEB5B7114AAB1E91A) e pigiamo su Riproduci.

VLC-Apri_media

I video presenti nella scaletta saranno riprodotti in sequenza e potremo passare a quello successivo/precedente utilizzando i comandi di VLC.  Inoltre, con VLC avremo anche la possibilità di modificare la playlist o salvarla per poterla riprodurre successivamente senza dover ritornare su YouTube per prelevare l’indirizzo.

Modificare o salvare le playlist YouTube con VLC

Pigiamo la combinazione di tasti Ctrl+L (o clicchiamo su Visualizza/Scaletta).

Playlist YouTube con VLC

Trasciniamo i video per modificare la scaletta o eliminiamoli dalla playlist cliccandoci su con il tasto destro del mouse per poi scegliere Rimuovi selezionati.

Per salvare la playlist usiamo la combinazione di tasti Ctrl+Y (oppure Media/Salva scaletta su file), assegniamo un nome alla playlist e indichiamo il percorso di salvataggio quindi clicchiamo su Salva.

Un doppio clic sul file .xspf creato da VLC aprirà direttamente la playlist cosi come l’abbiamo modificata in precedenza.

Sfruttandole per riprodurre le tante playlist musicali presenti su YouTube, la caratteristiche di VLC semplificheranno certamente le cose, senza contare che l’equalizzatore ci restituirà un suono più pulito con toni personalizzabili secondo il nostro gusto.

Download: VLC

2 Comments

  1. […] volessimo condividere solo la parte audio del video?Con il codice realizzato dal mitico Labnol, il player YouTube che incorporeremo nelle pagine Web si trasformerà in un player audio pronto per riprodurre i brani […]

  2. Renato ha detto:

    ottimo, funziona benissimo. grazie

Rispondi