Applicazioni web per creare screencast e registrare lo schermo senza installare nulla sul PC.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

screencasting Dopo le suite Office e gli editor di immagini, la prossima ondata di applicazioni che si sta’ propagando per il web, sono gli strumenti o programmi che consentono di registrare video da una zona del desktop, effettuando cosi screencast che possono aiutare chi ha bisogno di spiegare e illustrare un operazione, come pure chi invece ha bisogno di imparare ad utilizzare uno strumento, avendo la possibilità di guardare un video tutorial che molto più facilmente può far comprendere un operazione.

Come per le altre applicazioni web, anche questi strumenti non hanno bisogno di essere installate sul computer, ed essendo scritti generalmente in Java, possono essere utilizzati da qualsiasi computer e sistema operativo, con il pieno supporto assicurato per tutti i browser web, ecco perché anche non offrendo le stesse caratteristiche delle applicazioni desktop come Debut, Jing o uTIPu, restano pur sempre valide alternative per gli usi più comuni.

Attualmente sono disponibili 3 applicazioni web per creare screencast, e sono tutte gratuite, e ognuna di loro offre una qualche peculiarità che la contraddistingue.

Screencast-o-Matic: il primo a scendere in campo.

screencastomatic Screencast-o-Matic è la prima applicazione del genere costruita per il browser. Basta scegliere tra una delle dimensioni standard per il video disponibili (640 × 480, 800 × 600, ecc) e premere il tasto record. Una volta avviata la registrazione dello schermo, è possibile aggiungere note di testo in sovrapposizione, utili per evidenziare un passaggio, molto simili alle annotazioni presenti nei video  YouTube.

screencast-o-matic L’aspetto negativo è che screencast-o-Matic non vi permette di registrare video di dimensioni personalizzate, e in secondo luogo, il video prodotto necessita che chi visualizzi lo screencast creato abbia Java installato sul computer.  Il lato positivo di screencast-o-Matic è che vi consente di esportare lo screencasts realizzato in formato QuickTime che è quindi possibile caricare su altri portali di video sharing.

ScreenToaster: quasi perfetto

screentoaster Si tratta di uno strumento quasi perfetto per realizzare screencasting che ti consente di registrare addirittura l’intero desktop oppure di limitare un’area personalizzata. Cliccando i tasti Alt + S darete il via alla registrazione, e con il cursore potrete selezionare la zona rettangolare da cui registrare, al termine di nuovo ALT+S per terminare la registrazione.

Se volete al termine sarà possibile aggiungere sottotitoli al video prima di pubblicalo sul web.

screentoaster A differenza di screencast-o-Matic che registra audio e video contemporaneamente, in questa applicazione la narrazione può essere aggiunta come per i sottotitoli, solo dopo aver completato l’acquisizione del video. I video sono in formato Flash, lo stesso utilizzato per le clip di YouTube. L’aspetto negativo di ScreenToaster è che, tratta ancora di un applicazione in via di sviluppo, per utilizzarlo avete bisogno di un invito e, purtroppo non consente, al momento opzioni di esportazione dei video realizzati.

Skoffer: costruisci il tuo servizio su misura.

skoffer Skoffer è più di una semplice applicazione di screencasting on-line, in quanto permette di aggiungere funzionalità di registrazione dello schermo a qualsiasi sito / blog tramite le API. Il servizio fornisce anche un plugin per WordPress che permette di registrare il video e incorporare direttamente lo screencasts mentre si scrive il post.

skoffer Altro aspetto importante e che il sito non richiede la registrazione, e offre una qualità di registrazione piuttosto buona. A differenza dei precedenti due servizi, Skoffer non offre un portale come YouTube per la condivisione dei video, e né un opzione per esportarli, quindi può servire più che altro a chi intende sviluppare un progetto utilizzando le funzionalità messe a disposizione dal servizio. Thanks Labnol.

Per finire voglio segnalarvi Capture Fox, un add-on per Firefox che potete utilizzare direttamente dal browser del panda rosso, e realizzare screencast senza complicate configurazioni, un ottima via di mezzo tra un software e un applicazione web.

E voi cosa utilizzate per realizzare screencast?

Argomenti Correlati:

7 Comments

  1. […] Google Gears è l’anello mancante tra le applicazioni web e quelle […]

  2. […] si può notare nello screencast, le trasformazioni possibili a cui si può assistere sono 4, e possono essere avviate cliccando sul […]

  3. […] Extensoft Screen Capturer è un’applicazione gratuita che consente di catturare l’intero schermo, una finestra o solo una parte, e poi salvarla in una varietà di formati, tra cui BMP, JPG, PNG e TIFF. Ma non solo, con questa applicazione si possono registrare anche video in formato AVI o WMV e catturare anche l’audio, il che la rende una possibile alternativa per la creazione di Screencasts. […]

  4. […] è una delle migliori applicazioni online per effettuare screencasting, recentemente è stata aggiunta anche la possibilità di registrare l’audio dal microfono, e ora […]

  5. […] visto in passato diverse applicazioni web che permettono di effettuare screencast, senza installare nulla sul computer. Alcune, come ScreenToaster, possono sostituire in tutto e per […]

  6. […] ciò è molto più semplice. Adesso si ha solo l’imbarazzo della scelta, ed è possibile anche effettuare screencast senza installare nulla sul computer, utilizzando web app che necessitano soltanto di un browser […]

  7. […] la prima applicazione web-based in assoluto (leggi la recensione), a permettere di effettuare screencast senza installare nulla sul computer, per stare al passo con […]

Rispondi