Windows Live Weave 4: trapelata la prima versione che ora può essere provata.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Windows_Live_essential Windows Live Wave 4 è la prossima versione della suite Windows Live contenente programmi come Live Messenger, Live Mail, Live Writer, Live Movie Maker e Raccolta Foto.

Da qualche settimana sono iniziate a trapelare le prime schermate di alcuni dei programmi contenuti in Live Wave 4, eppure, anche se da tempo i beta tester ne sono in possesso, fino ad oggi non era ancora trapelata una prima versione della suite cosi come avviene per tutti i prodotti Microsoft.

Solo un paio di giorni fa è iniziata a circolare la voce di una prima build di Windows Live Weave 4, anche se tra i programmi della suite, Windows Live Messenger 2010 a causa di una limitazione, può essere utilizzato solo da alcuni beta tester scelti dalla Microsoft.

Windows_Live_Weave_4

Fortunatamente qualcuno ha creato una patch che consente agli utenti di provare il nuovo Live Messenger 2010 (grazie RisorseGeek), ed ecco che la suite risulta funzionante in tutte le sue componenti, ed anche se si tratta di una prima build ancora lontana dall’essere definitiva, anche nelle funzionalità, può darci una prima impressione su quello che la Microsoft ha in serbo per gli utenti di Windows Live.

Programmi_Suite_Windows_Live_Weave_4

Download: Windows Live Weave 4 Beta

Download: Patch Windows Live Messenger 2010

Windows_Live_Messenger_2010_Beta_Welcome

Dopo aver installato Windows Live Weave 4, sarà sufficiente eseguire la patch per poter accedere a Windows Live Messenger 2010. Tutti gli altri programma della suite funzionano senza problemi.

Windows_Live_Messenger_2010_Beta

Non ho avuto la possibilità di provare, ma stando a quanto precedentemente dichiarato, Windows Live Weave 4 non dovrebbe essere compatibile con Windows XP, per cui l’installazione andrebbe a buon fine solo su Windows Vista e Windows 7.

A primo impatto, sembra che la Microsoft abbia fatto un ottimo lavoro, ma voglio guardare più da vicino la suite ed approfondire la sua conoscenza prima di dare un giudizio completo.

3 Comments

  1. lzk87 ha detto:

    supporta i nick colorati del PLUS! oppure ci vorrà ancora l’add-on?

    1. dipo ha detto:

      @lzk87

      mi pare di no.

      Grazie peppe per il link….ciao

  2. […] se abbiamo già potuto sbirciare le ultime novità che la Microsoft ha messo a punto per la suite Windows Live Weave 4 (conosciuta anche come Windows Live Essentials), provandone una prima versione rilasciata solo per […]

Rispondi