Windows 8: scegliamo la licenza da acquistare secondo le nostre esigenze.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Logo_WindowsNonostante Microsoft abbia ridotto le licenze con cui sono distribuite le copie dell’ultimo sistema operativo Windows 8, in molti hanno ancora dei dubbi su quale sia quella che più si adatta alle proprie esigenze. Se avete intenzione di installare Windows 8 sul vostro PC ma non sapete quale licenza acquistare, ecco qualche ragguaglio in merito.

Il prezzo è sicuramente l’aspetto più importante ed è anche quello che maggiormente confondo gli utenti. Anche se le licenze sono essenzialmente due: Windows 8 e Windows 8 Pro, i prezzi si differiscono a seconda del tipo di installazione.

   Windows 8

Mentre un tempo erano le funzionalità integrate nella varie versioni di Windows a condizionarne il prezzo, con Windows 8 la spesa da affrontare dipende dalla licenza stessa e poiché non tutte si adattano alle singole esigenze, è bene prestare molta attenzione prima di passare per la cassa.

Windows 8

Venduta insieme al supporto d’installazione (DVD-ROM), le licenze Retail offrono la piena libertà d’installare Windows 8 e Windows 8 Pro su qualsiasi PC effettuando un’installazione pulita. Il prezzo è altalenante (da € 100 Windows 8 a € 150 per Windows 8 Pro) ed è soggetto alle offerte dei relativi store.

Adatta a chi:

  • Vuole installare Windows 8 su qualunque PC
  • Vuole effettuare un’installazione pulita

Non adatta a chi:

  • Non vuole perdere i dati e le applicazioni installate sul proprio PC

Windows 8 Pro

Windows 8 Upgrade

Windows_8_Upgrade

Per chi vuole eseguire l’aggiornamento da una versione precedente di Windows, questa è la licenza giusta. Per l’acquisto è necessario disporre di una licenza Windows XP, Windows Vista o Windows 7. Questa versione è acquistabile direttamente sullo store Microsoft (che fino al 31 gennaio 2013 la offre a partire da €29,99) tramite l’Assistente aggiornamento che automatizza le varie procedura consentendoci di verificare i requisiti del PC e passare a Windows 8 con lo sconto dedicato a chi è già in possesso di una regolare licenza. La licenza è trasferibile, il che significa che è possibile spostare l’installazione del sistema operativo da un computer (o scheda madre) all’altro, ma non è possibile utilizzare questa licenza se si vuole fare una installazione pulita.

Adatta a chi:

  • Ha già una licenza originale Windows
  • Vuole passare da Windows 7 a Windows 8 senza reinstallare la maggior parte dei software

Non è adatta a chi:

  • Non possiede una licenza di Windows
  • Vuole effettuare un’installazione pulita
  • Possiede una copia non autentica di Windows

Si tratta della licenza più economica. Purtroppo obbliga l’utente a installare una precedente versione di Windows ogni volta che si vorrà formattare il PC e reinstallare Windows 8.

Compra_Windows 8 Pro

Windows 8 Genuine Kit

Questa è la licenza più costosa (circa € 122 per Windows 8 e € 170 per la versione Windows 8 Pro) ed è indicata per le persone che intendono aggiornare un sistema operativo non originale installato illegalmente. Chi ha scaricato Windows 8 da uno dei tanti siti Web o torrent, con molta probabilità sta utilizzando un versione non originale e con questa licenza può sanare la propria installazione potendola anche trasferire su un nuovo PC. Per acquistare questo tipo di licenza è necessario rivolgersi ai distributori autorizzati Microsoft OEM Partner Center.

Adatta a chi:

  • Ha una copia di Windows 8 non originale.
  • Vuole rendere genuino Windows 8 senza ripetere l’installazione del sistema operativo e senza perdere i dati.

Retail / OEM: cosa cambia?

La vera rivoluzione per le licenze di Windows 8 consiste nel fatto che le licenze OEM (quelle vendute insieme a PC pre-assemblati e notebook) sono trasferibili come le Retail (le copie su DVD che si possono comprare nei negozi e negli store online). Ciò significa che la licenza OEM non sarà più legata alla macchina su cui il sistema operativo è installato.

Differenze tra Windows 8 e Windows 8 Pro.

A 32 o 64 bit le versioni di Windows 8 sono solo due: Windows 8 e Windows 8 Pro, e le differenze tra l’una e l’atra sono impercettibili.

Optare per la versione full optional (Windows 8 Pro) è importante solo se necessitiamo delle funzioni desktop remoto, dominio di rete, e qualche altra piccola caratteristica indicata soprattutto per le piccole imprese.

Windows 8 N, Windows 8 Pro N e Windows 8 Pro Pack N.

Destinate solo al mercato dell’Unione Europea si tratta di versioni prive delle applicazioni Windows Media Player, Fotocamera, Musica, Video. I prezzi delle licenze sono identici a quelle della versione classica e le applicazioni mancanti possono essere comunque installate gratuitamente in secondo momento

Windows 8 RT.

Non si tratta di una licenza acquistabile in quanto è dedicata solo per l’installazione su Tablet.

Conclusioni

La scelta della licenza è necessariamente legata al tipo di situazione in cui ci troviamo. Ora che avete tutte le informazioni necessarie per effettuare un acquisto istruito sarà certamente più semplice scegliere. Attualmente l’offerta più interessante riguarda l’acquisto di Windows 8 Pro Upgrade sullo store Microsoft (€ 29,99). L’offerta, limitata a chi è già in possesso di una licenza Windows, scade il 31 gennaio 2013 ed è da non lasciarsi sfuggire se abbiamo l’intenzione di usare senza problemi di sorta il nuovo pupillo di casa Microsoft.

6 Comments

  1. Danilo ha detto:

    Ciao volevo solo segnalarti che con la versione aggiornamento (quella a 29 euro o a 59 con DVD) si può fare tranquillamente un installazione pulita (io ho fatto così). In fase di installazione l’aggiornamento controlla l’esistenza di una versione di Windows preinstallata, una volta fatta la varifica chiede se aggiornare l’installazione esistente mantenendo i file e le impostazioni o se si vuole formattare e fare un installazione pulita.

    1. TuttoVolume ha detto:

      Ciao Danilo
      L’installazione pulita la permettono tutti, nell’articolo mi riferivo alle successive installazioni. Quando un giorno dovrai reinstallare Windows 8, prima sarà necessario essere nella stessa situazioni di quando hai fatto la prima installazione e cioè sul PC dovrai prima installare e attivare un versione precedente di Windows.

      Ciao ciao Danilo
      A presto

      1. patrizio ha detto:

        Ciao Danilo,
        per caso sei riuscito anche ad attivarlo dopo averlo installato? Perché la licenza acquistata in fase di aggiornamento del precedente os non mi funziona.

        1. Danilo ha detto:

          Ciao Patrizio, ho attivato Win 8 durante l’installazione (quando ho inserito il codice acquistato). Quando ho lanciato l’aggiornamento mi è stato chiesto se volevo mantenere i file di Win 7 o se non volevo mantenere nulla. Scegliendo questa opzione, l’aggiornamento mi ha fatto un installazione pulita. Il mio Win 7 installato era originale, ma ho letto sul web che ad alcune persone ah funzionato anche aggiornando da sistemi non originali. Comunque al termine dell’installazione Windows era già attivato.

  2. Danilo ha detto:

    E’ vero.. hai ragione, per questo motivo subito dopo l’installazione di Win 8 Pro ho creato una copia dell’immagine di sistema, in tal modo eviterò di ripetere tutte le operazioni 🙂

    1. TuttoVolume ha detto:

      Operazione intelligente la tua.
      Ma in ogni modo, ti consiglierei di conservare anche il disco d’installazione del precedente sistema operativo. L’immagine di sistema che hai creato, è del tutto inutile se vorrai installare Win 8 su un nuovo PC. In quel caso devi per forza procedere con l’installazione dell’OS precedente e poi aggiornarlo a Win 8.

Rispondi