Come rimuovere il plugin Windows Presentation Foundation da Firefox.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Firefox Plugin Gli utenti che utilizzano Firefox, e hanno installato Microsoft .NET Framework 3.5 SP1, ieri avranno notato un messaggio all’avvio del browser che li avvisava circa un problema che riguarda il plugin Windows Presentation Foundation.

Forse non ci avete nemmeno fatto caso, ma molti utenti sono rimasti perplessi perché non ricordavano affatto l’installazione di questo plugin. Io me ne sono reso conto, perché a un certo punto Firefox è andato in crash, avvisandomi che il plugin Windows Presentation Foundation era la causa della chiusura improvvisa del browser.

Firefox Windows Presentation Foundation

Proprio ieri Mozilla ha inserito il plugin nella lista nera a causa di una vulnerabilità che può essere sfruttata per eseguire codice remoto, quindi il plugin Windows Presentation Foundation viene disabilitato automaticamente da Firefox, ma resta comunque presente nella lista dei plugin installati e non c’è nessuna opzione per rimuoverlo definitivamente.

 Windows presentation foundation

Lasciando stare tutto il discorso sullo stupro che spesso Microsoft si permette di fare senza interpellare minimamente l’utente, passiamo alle cose concrete, vedendo come è possibile sbarazzarsi del plugin, cosa che va fatta anche se il vostro browser non ha ancora disattivato il plugin.

Ecco i passaggi per rimuovere dal il plugin Windows Presentation Fundation dal web browser Firefox:

  • Chiudete il browser web Firefox e ogni altro software Mozilla in esecuzione (se il plugin è ancora attivo, disattivatelo prima di chiudere il browser).
  • Raggiungete la cartella C : \ WINDOWS \ Microsoft.NET \ Framework \ v3.5 \ Windows Presentation Foundation \, dove C è la lettera dell’unità in cui Windows è installato.
  • Individuate il file NPWPF.dll e copiatelo in un’altra posizione, ad esempio d: \ backup \
  • Eliminate il NPWPF.dll dalla cartella Windows Presentation Foundation
  • Riavviate il computer

Cartella Plugin Presentation Fundation

Aprite Firefox e controllate i componenti aggiuntivi per assicurarvi che il plugin Windows Presentation Foundation non compaia nella lista.

Vi è un secondo passaggio che potrebbe essere necessario, che consiste nell’eliminare una voce del Registro di sistema.

Effettuare le seguenti operazioni per rimuovere il plugin anche da li:

  • Aprite il registro di Windows, (Win + R), digitate regedit e date Invio
  • Individuate la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ MozillaPlugins \ @ microsoft.com / WPF, version = 3.5
  • Fate clic con il tasto destro sulla chiave, e cliccate su Esporta per creare un backup della chiave prima di eliminarla.
  • Eliminate la chiave dal Registro di sistema
  • Riavviate il sistema.

Presentation Fundation Chiave Registro

Questo dovrebbe rimuovere, per ora, il plugin Windows Presentation Foundation da Firefox, sperando che in futuro Microsoft ci avvisi prima di installare qualsiasi cosa nel sistema, perché questo genere di violazioni a casa mia si chiamano malware. (Thanks gHacks)

5 Comments

  1. Erriko ha detto:

    Giuseppe come al solito scrivi l’articolo giusto al momento giusto. Proprio ieri sera ho ricevuto questo messaggio di crash che è stato il culmine di un’apoteosi di “non risponde” di firefox… E’ davvero scandaloso.
    Non ricordo minimamente una domanda dell’installer che mi abbia chiesto se volevo aggiungere un’estensione a Firefox…
    Non solo ti impongono programmi che non vuoi, ma questi sono pure scadenti…
    Forse non tutti gli utenti intuiscono quanto sia importante la libertà digitale e che clima di regime si vive negli ambienti Windows…
    Per quanto mi riguarda è Adobe con la sua suite di programmi che mi tiene legato al sistema delle finestre. Fino a qualche giorno fa il secondo motivo era outlook per la sincronizzazione con il palmare, ma essendo passato ad Android questo motivo è decaduto (sincronizzo direttamente “on air” con gmail il che è molto più comodo, portabile e moderno come concetto).
    Riusciremo a liberarci da questa dittatura de facto un giorno?

  2. giuditta ha detto:

    Grazie mille!!!!!!

  3. TuttoVolume ha detto:

    E dire che la Microsoft si è lamentata quando Google ha rilasciato Chrome Frame, dicendo che il plugin comportava un grave rischio per il browser, e invitando gli utenti a non installarlo, quando poi loro si prendono la libertà di aggiungere questo e quello senza interpellare l’utente.

  4. Isabel ha detto:

    Grazie mille Giuseppe per la giuda, ho seguito la prima parte e me lo ha disistallato senza bisogno di accedere al registro di Sistema.
    Le tue guide sono semrpe utilissime ^___^

    1. TuttoVolume ha detto:

      Ciao Isabel e grazie a te per aver lasciato traccia del tuo passaggio

Rispondi