Chrome Dev ora supporta le estensioni di default.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

010241-google_chrome_updateProprio mentre testavo l’estensione Bubble Translate per il post pubblicato subito prima di questo, mi sono accorto che ora la versione Dev Channel di Google Chrome, non richiede più l’abilitazione per il supporto alle estensioni.

Questo significa che da adesso, tutti quelli che vorranno installare Chrome Dev Channel, possono aggiungere estensioni al browser, senza abilitare il parametro enable-extensions che invece prima doveva essere aggiunto alla destinazione del collegamento.

Questo è un primo passo per convincere gli irriducibili di Firefox, che ora hanno la possibilità di personalizzare il browser di Google con numerose estensioni.

estensioni-chrome-dev

Non saranno nemmeno un centesimo degli add-on disponibili per Firefox, ma il lavoro degli sviluppatori interessati al progetto sta facendo crescere il numero di estensioni per Chrome molto velocemente.

Per ora sembra che solo la versione Windows di Chrome Dev supporti di default le estensioni.

3 Comments

  1. […] ultime versioni Dev Channel di Chrome, è stato abilitato di default il supporto per le estensioni, che ormai diventano sempre più numerose. Il passo successivo per integrare le estensioni anche […]

  2. […] per Chrome non è stata ancora creata una directory ufficiale che raccoglie tutte le estensioni disponibili, per cui potremmo avere difficolta nel cercare il plugin che ci […]

  3. […] comprensibile che non ci sia ancora un sito ufficiale, d’altronde il supporto nativo per le estensioni è stato aggiunto solo di recente, e solo nelle relese Dev Channel dedicate agli sviluppatori. […]

Rispondi