Siti senza feed o con solo feed parziali? Niente paura ci pensa FeedBeater.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

rss torta 2 I lettori di feed (feed reader)sono diventati per alcuni, e anche per il sottoscritto, quasi come un mezzo indispensabile per essere in grado di seguire tutti i blog e siti web, perché senza di essi sarebbe totalmente impossibile.

Tuttavia, vi sono ancora siti che non forniscono feed, o alcuni che mettono a disposizione solo feed parziali, e che ci costringono a recarci sul sito per leggere il resto della notizia, e qui voglio aprire una piccola parentesi, perchè questa pratica dei feed parziali è una cosa che personalmente odio, e che spero molto presto venga riconsiderata, visto che è inutile fornire un feed se poi si vuole comunque costringere il lettore a venire sul blog, anche Google nella guida SEO che di recente a pubblicato, e che presto verrà tradotta anche in italiano, dice che per un miglior posizionamento è opportuno pubblicare feed completi del proprio sito o blog, o a limite, crearne due, uno parziale e un altro integrale, cosi l’utente potrà scegliere quale sottoscrivere.

Per aggirare l’ostacolo abbiamo FeedBeater.com, uno strumento semplice e gratuito, la cui unica missione è quella di fornire un feed di un sito o un blog.

La modalità di utilizzo non può essere più veloce, basta solo inserire l’URL che si desidera nella casella di testo, fare clic su “Beat It!” E si ottiene un URL che si può aggiungere al nostro feed reader preferito.

Argomenti Correlati:

Google Reader ora traduce i feed nella tua lingua.

 

 

 

5 Comments

  1. Christian Castelli ha detto:

    Interessante, metto subito nei preferiti, concordo pienamente con il post.
    Comunque ho fatto una breve prova e mi dice che ho fatto troppe richieste per il feed…

  2. tuttovolume ha detto:

    Ciao Christian, mi fa piacere sapere che non sono l’unico a pensarla cosi sui feed parziali, hai ragione il servizio in questo momento non funziona, ma ieri sera quando ho scritto il post ha funzionato benissimo, tant’è che ho creato 3 feed completi di alcuni blog che prima avevo nel mio reader solo parziali, e i feed vanno bene, e oggi ho ricevuto anche gli aggiornamenti. Riprova in seguito lo faro anch’io cosi ti faccio sapere.
    Ciao e a presto

  3. […] già servizi web che permettono di ricevere nel feed reader gli aggiornamenti dei siti web che non dispongono di un feed RSS, ma ora che Google ha integrato questa funzione in Google Reader, sarà molto più semplice […]

  4. […] già servizi web che permettono di ricevere nel feed reader gli aggiornamenti dei siti web che non dispongono di un feed RSS, ma ora che Google ha integrato questa funzione in Google Reader, sarà molto più semplice […]

  5. […] già servizi web che permettono di ricevere nel feed reader gli aggiornamenti dei siti web che non dispongono di un feed RSS, ma ora che Google ha integrato questa funzione in Google Reader, sarà molto più semplice […]

Rispondi