LiveDrive esce dalla beta, e offre solo account a pagamento.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

TuttoVolume- 19-02-2009 0001 A dicembre vi parlai del servizio di archiviazione file on-line Livedrive, eccezionale servizio che offriva spazio illimitato per archiviare file gratuitamente.

Ora purtroppo il servizio è uscito dalla fase beta, e la cattiva notizia è che la società non prevede nessun tipo di account free, ma solo a pagamento (€ 44,95 100 GB e € 99,95 illimitato). Chi si è iscritto durante la fase beta ha diritto ad uno sconto del 20%, e dovrà affrettarsi, perché questo sconto è disponibile solo per i primi 10.000.

TuttoVolume- 19-02-2009 0000 Se non avete intenzione di pagare per un servizio che molti altri offrono gratuitamente, allora vi consiglio di recuperare i file che avete caricato su LiveDrive, e passare a qualche altro servizio.

Io vi consiglio Windows Live SkyDrive (Live Space) che offre uno spazio di 25 GB gratuitamente, e si integra bene con la suite Windows Live.

14 Comments

  1. Powerservice ha detto:

    Lei consiglia di passare a SkyDrive (25Gb), ma in questo servizio, come quasi in tutti (ed è questo un profondo limite di questi sistemi che non ho però sentito criticare mai abbastanza) non possono essere uplodate le cartelle (anche ramificate con tutti i files già esistenti) così come le ha già eventualmente create sul suo hard disk, e quanto mai non si possono downlodare le stesse cartelle create appunto su SkyDrive o sistemi che ragionano a files soltanto e non a cartelle.
    L’unico che io ho trovato che permette davvero di uplodare e downlodare cartelle (anche ramificate) è Steekr (ww.steekr.com). Si comporta davvero come un’hard disk virtuale permettendo una fruizione seria dei dati (in qualunque istante si può ad esempio scaricare una cartella (Documenti) dove all’interno ci sono molte subcartelle e files e ritrovarsela così come sul web anche sul desktop. Secondo me questa è la vera feature che si dovrebbe richiedere ad un sistema di storaggio dati on line. L’unico problema è che io cerco un servizio che si comporti come steekr ma comprenda un piano (a pagamento) di Gb illimitati (per uplodare anche molta musica e foto). Steekr arriva solo fino a 100Gb.
    Gradirei molto conoscere il suo parere e quello di altri lettori. Grazie

  2. TuttoVolume ha detto:

    Ciao Powerservice.
    Per le tue esigenze di stoccaggio, ti servirebbe semplicemente un servizio di archiviazione on-line che supporti l’invio e il download dei file via FTP, in questo modo puoi caricare singoli file o intere cartelle, che verranno caricate comprensive di sotto-cartelle. In più utilizzando un programma FTP potrai accedere e navigare nei file dal desktop, proprio come se i file fossero archiviati sul tuo disco. Visto che le tue esigenze sono di tipo avanzato, il servizio LiveDrive (NON Live SkyDrive) è ottimo, dato che permette a fronte di un canone mensile, la possibilità di stoccaggio illimitato e accesso via FTP. Inoltre a parte il supproto FTP, LiveDrive permetta anche di scaricare un programma da installare sul tuo cmputer che funge da sincronizzatore delle cartelle dal tuo disco al account on-line.
    Un altro servizio buono, è DropBox ( http://www.getdropbox.com ), disponibile sia in versione Free che Premium ($9.99 al mese per 50 GB), anche questo permette di scaricare un programma che provvederà a sincornizzare i file sul tuo archivio remoto.
    Per quanto riguarda musica e foto, un servizio poco conosciuto, ma che io utilizzo con soddisfazione da circa un anno, è Wixi ( http://beta.wixi.com ), l’account gratuito offre spazio illimitato, e inoltre puoi ascoltare e guardare le anteprime dei file direttamente dal browser.
    Ti consiglio inoltre anche di leggere il post dove illustro i servizi di archiviazione on-line offerti da Microsoft: http://www.tuttovolume.net/2008/12/windows-live-sync-vs-live-mesh-vs-skydrive-quale-e-quello-giusto-per-voi/
    Spero di esserti stato utile.
    Ciao se hai altre domande non esitare.

  3. TuttoVolume ha detto:

    Powerservice ho trovato un altro servizio che potrebbe interessarti. Si chiama Mybloop ed offre spazio illimitato e la possibilità di caricare anche intere cartelle: http://www.mybloop.com/

  4. Powerservice ha detto:

    Grazie mille per la segnalazione, ma il sito segnalatomi non consente registrazioni di account Italiani (Ha un range limitato di paesi consentiti). Purtroppo (come pensavo) non basta specificare un’altro stato in fase d’iscrizione perchè mediante l’IP riconosce la provenienza dell’iscrizione e me la blocca.
    Ci ho provato, grazie ancora.
    A presto.

  5. TuttoVolume ha detto:

    Scusami power avevo visto quella limitazione, ma ho potuto comunque accedere al servizio, senza però tenere conto del fatto che io uso OpenDNS, quindi mi vede come se fossi in america. Comunque ti terrò aggiornato su altri servizi

  6. Powerservice ha detto:

    Ok, grazie tante.
    Un’altra domanda al riguardo; non è che sapresti indicarmi (avendo io un’account premium con Rapidshare che offre 500Gb) come gestirne lo spazio personale, magari mediante un client Ftp, o similari… se possibile naturalmente.
    Grazie. A presto.

  7. TuttoVolume ha detto:

    Power perché non usi Rapidshare Uloader ( http://www.rapidshare.com/rapiduploader.html ), un tool apposito reso disponibile dal team stesso di rapidshare. Purtroppo il servizio non supporta l’upload via FTP, anche se posso dirti che da poco sono state rilasciate le API, quindi è molto probabile che presto arriveranno nuovi strumenti sia per il download che per l’upload.

  8. Powerservice ha detto:

    Scusami ancora, ma capire è l’anticamera del fare.
    rapiduploader, mi fa solo uplodare mi pare, ma come faccio a vedere quello che c’è dentro il mio spazio premium? Esiste che tu sappia un modo per crearci cartelle dentro o meglio ancora uplodare cartelle già create sul desktop con subcartelle interne e files sparsi? E successivamente gestire tutto sia in upload che in download?
    Sarebbe una buona soluzione per me.
    Grazie ancora.

  9. TuttoVolume ha detto:

    No power purtroppo non è possibile gestire i file archiviati in Rapidshare, è questà è una grossa pecca del servizio, che in pratica si presta più come soluzione per condividere i file. Ecco perché credo ti debba rivolgere altrove, visto che sei disposto ad acquistare un account premium, perché non prendi in considerazione lo stesso LiveDrive di cui si parla nell’articolo, a mio parere è un ottimo servizio. Oppure Dropbox ( http://www.getdropbox.com/ ) che offre tantissimi strumenti per caricare, scaricare e gestire i file da Windows come se si trattasse di un disco di rete.

  10. Powerservice ha detto:

    Io possiedo un’account di prova con Mozy (www.mozy.com) a spazio illimitato (ho pagato per un mese per provare, posso uscire quando voglio). Non mi piace affatto il modo di recuperare i files (c’è una lentissima interfaccia web, un restore che ti prepara il link.. poi aspetti e lo puoi scaricare..).
    Ho visto che livedrive è più evoluto in questo, la sua web interface è molto più usabile (all’apparenza) e c’è anche l’applicativo iphone.
    Con Mozy però sto uplodando files a 450/500kb/s di media sempre costanti. E’ il sistema con l’upload più veloce che abbia mai provato e per me che devo uplodare quasi 500Gb è obbligatoria questa velocità.
    Sai dirmi se per Livedrive, per il quale propenderei, l’upload è così veloce o è come tutti gli altri (40/50kb/s)?
    Ringraziandoti per l’ennesima volta.
    A presto.

  11. TuttoVolume ha detto:

    Pensa un pò, avevo pensato di consigliarti Mozy, che invece già conosci e utilizzi. Purtroppo non so quale sia la velocità di LiveDrive in upload, lo provai quando usci la bata, ma solo con qualche file di dimensioni contenute, e non feci caso più di tanto alla velocità, che comunque dipende da tantissimi parametri, primo su tutte la velocità generale delle tua connessione.
    Quindi in questo mi sa che non posso aiutarti, e nessuno lo potrà fare, visto che come ti dicevo prima dipende da diversi fattori.

    Personalmente ho trovato un solo servizio che raggiungesse velocità simili a Mozy, o addirittura superiori, il servizio si chiama Wixi ( http://beta.wixi.com ), ed è uno spazio di archiviazione file multimediali, quindi immagini, video e file audio, che gratuitamente offre spazio illimitato.

    Per tutti gli altri le prestazioni sono sempre nella media, quindi 40/50 kb/s.

    In questi giorni scriverò una recensione su un sistema operativo installabile on-line, credo possa essere una ottima soluzione per te, in quanto puoi acquistare uno spazio personalizzato per pochi euro al mese (diversi hosting per 5 euro al mese permettono archiviazioni illimitate), nel quale installare il sistema che funziona come un vero pc accessibile da qualsiasi postazione, che in più ti permette di installare editor testuali, client email, player video e tanti altri programmi. Questo genere di sistema si chiama Cloud Computing, forse ne hai sentito parlare, e tra i tanti progetti c’è ne uno completamente open source, quindi l’applicativo è gratuito, tu dovrai metterci solo l’hosting, poi per caricare i file puoi usare qualsiasi client FTP, web FTP o l’utility compresa nel web OS.
    Io ho installato il sistema in uno spazio gratuito, ora lo stò collaudando, e quando avrò tutto il materiale pubblicherò l’articolo.

    Ciao Power e grazie per il feedback su Mozy

  12. Powerservice ha detto:

    Sei stato, come sempre, puntuale e preciso.
    Un nuovo e affidabile punto di riferimento informatico per me.
    Ti ringrazio e attendo tuoi nuovi interventi quando potrai.
    Ciao.

  13. TuttoVolume ha detto:

    Power prova il servizio Carbonite ( http://www.carbonite.it/ )ti permette anche di provare il servizio per 15 giorni gratuitamente, quindi vedi anche se le velocità in upload è buona. Più che un servizio di backup, l’applicazione funge da sincronizzatore dei file presenti nel tuo HD con quelli on-line. In pratica dici al programma quale cartella vuoi che sia archiviata anche on-line, e lui carica i file nuovi ogni volta che li aggiungi alla cartella. Ora è disponibile anche un interfaccia web, quindi puoi recuperare i file anche se non sei davanti al tuo pc, e non hai installato il programma. Il prezzo poi non è male, 50 euro all’anno.

Rispondi