Google Wave: nel mese di settembre inviti per 100.000 persone.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

google_wave Google è già da un po’ di tempo che distribuisce inviti alla società che vogliono provare Google Wave, oltre che agli sviluppatori interessati a collaborare con le API di Wave.

Fino ad oggi, gli inviti distribuiti sono circa 6.000, e Google ha in mente di far salire il numero a 20.000 il mese prossimo.

Per noi comuni mortali che vogliamo mettere le mani su Wave, Google ha riservato ben 100.000 inviti che saranno destinati ad altrettanti beta tester che vogliono contribuire allo sviluppo del programma.

La fase Beta di Google Wave, inizierà il 30 settembre, e se come credo volete far parte del gruppo di eletti, è possibile già da ora registrarsi, e sperare di essere inclusi nel programma.

Per inviare la propria candidatura, raggiungete la pagina ufficiale di  Google Wave, cliccate sul pulsante blu in alto a destra, e compilate il form inserendo oltre al vostro indirizzo email, anche alcuni dati che permetteranno al team di sapere cosa volete farne di Google Wave.

google_wave_signup

Per chi non sapesse precisamente cos’è Google Wave, vi basta sapere che si tratta di una nuova piattaforma di comunicazione che unisce alcune delle caratteristiche di Gmail mescolate con il social networking e centrifugate con gli strumenti per il lifestreaming come Facebook e Twitter. L’idea di base era quella di creare qualcosa che fosse come la posta elettronica, se questa fosse stata creata nei tempi odierni.

Solo il tempo ci dirà se Google con Wave sia riuscita nell’intento, io nel frattempo mi sono iscritto al programma.

2 Comments

  1. […] qualche giorno assisteremo al debutto di Google Wave, un nuovo strumento di comunicazione definito dagli stessi sviluppatori, “come la posta […]

  2. […] attraversando la fase sperimentale, e proprio ieri gli sviluppatori hanno iniziato a distribuire i primi 100.000 inviti che andranno ad altrettanti utenti che ne hanno fatto […]

Rispondi