ffScheduler e ffSummary: applicazioni web per espandere le opzioni di FriendFeed.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

friendfeed Anche se FriendFeed è stato assorbito da Facebook, almeno per il momento è ancora attivo, e tutte le sue funzionalità, comprese le API, sono rimaste inalterate, e speriamo che lo siano anche in futuro.

Anche se le API del servizio erano disponibili da un pò di tempo, solo ora si cominciano a vedere le prime applicazioni web dedicate a questa spettacolare rete sociale.

In un colpo solo, sono state rilasciate ffScheduler e ffSummary, due applicazioni web che ci consentono di ampliare le funzionalità del servizio, utilizzando lo stesso account del nostro profilo FriendFeed.

ffscheduler

ffScheduler, come si potrà intuire dal nome, è un applicazione che ci consente di scrivere un aggiornamento, e inserire una data di pubblicazione. In questo modo possiamo ad esempio, postare un aggiornamento che verrà reso pubblico solo allo scoccare della data da noi inserita.

Campagne promozionali, auguri, o promemoria, sono tanti gli scenari possibili in cui può essere utile ffScheduler.

La prima cosa da fare subito dopo aver autorizzato l’accesso, è quella di modificare il fuso orario dalle opzioni, inserendo quello italiano (GMT+1).

A questo punto possiamo andare in New Post, e digitare un messaggio avendo la possibilità di indicare anche un URL di un pagina web da condividere, oppure un immagine o un file MP3.

new post

In fondo alla sezione, sono presenti le opzioni per schedulare il post, che verrà immediatamente aggiunto alla coda (Queue), e sarà accompagnato da un timer che mostrerà il conto alla rovescia fino all’ora di pubblicazione.

post schedulati

In ogni modo sarà sempre possibile modificare o cancellare un post schedulato.

ffsummary

ffSummary, è un servizio completamente differente, ma allo stesso modo utile, che ci consentirà di ricevere nella nostra casella di posta elettronica, messaggi contenenti un sommario degli aggiornamenti.

Le notificazioni possono essere impostate su base giornaliera, settimanale o mensile, e possono includere da un minimo di 3 a un massimo di 30 aggiornamenti.

notifiche

Per creare una nuova notifica, è sufficiente autenticarsi, inserire il proprio indirizzo email, e impostare i 2 parametri, ovvero la cadenza (giornaliera, settimanale e mensile), e il numero di aggiornamenti da includere nel messaggio (da 3 a 30).

Un clic su Create, e automaticamente vedrete la data della prossima notifica che vi verrà inviata.

next

3 sono le notifiche che è possibile settare, e l’indirizzo email di destinazione può essere modificato in qualsiasi momento.

Peccato che non ci sia il modo di scegliere quali aggiornamenti ricevere. Ma chissà che in futuro non vengano estese le funzioni del servizio.

Rispondi