Aggiungi il tuo profilo Twitter alla directory Technorati.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

30-03-2009 1.47 Techonorati è la più famosa a autoritaria directory presente nel web, indicizza più di 20 milioni di blog e fornisce statistiche e informazioni su tutti i blog presenti nel web. Inserire il proprio blog nella directory di Technorati fornisce ulteriore esposizione aumentando la visibilità del blog. Inoltre avrete la possibilità di sapere quali altri siti ritengono interessante quello che scrivete, e l’Authority del vostro blog. Non solo chi ha un blog può trarre benefici dal servizio, molto tempo fa infatti vedemmo come era possibile inserire nella directory Technorati il proprio profilo Flickr.

Visto che Twitter è diventato una fonte di tutto rispetto, gli utenti del famoso servizio di microbloggin potrebbero prendere in considerazione l’aggiunta del account Twitter nella Technorati Blog Directory. I motivi per cui si vorrebbe inserire il proprio profilo Twitter in Technorati, sono gli stessi che hanno convinto milioni di Blogger ad aggiungere il loro sito alla directory: maggiore esposizione, la possibilità di sapere quali blog citano i propri tweet, un aumento della visibilità e la possibilità di ripescare tutti i tweet postati nel tempo, sfruttando il motore di ricerca offerto da Technorati.

Farlo è semplicissimo, ma dobbiamo necessariamente registrare un account gratuito al sito Technorati.

30-03-2009 1.48

Registrato l’account, effettuiamo l’accesso, e spostiamo il cursore sulla voce “Bloggin Central” presente nella barra, e clicchiamo su “Claim Your Blog”. Nella nuova pagina che vediamo clicchiamo sul link “Claim a New Blog”.

Nel modulo dovremo inserire l’URL del nostro profilo Twitter (es: http://twitter.com/tuttovolume), e successivamente cliccare sul pulsante “Begin Claim”.

30-03-2009 2.00

A questo punto Technorati ci restituirà un codice che servirà per autenticare il nostro profilo Twitter, e attestare che siamo i proprietari del profilo. Visto che in Twitter non è possibile inserire codice HTML, noi dovremo prelevare solo l’URL, e non l’intero codice (es: http://technorati.com/claim/nmxxxxg3h).

30-03-2009 2.04

Ora spostiamoci sul nostro account Twitter senza chiudere la scheda aperta su Technorati, e postiamo un aggiornamento inserendo l’URL di verifica.

Torniamo nella scheda aperta su Technorati e completiamo la convalida cliccando sul pulsante “Complete Claim”.

30-03-2009 2.08

Ecco fatto, ora possiamo aggiungere qualche info come ad esempio, scrivere una piccola introduzione per il nostro profilo Twitter, e indicare dei tag che descrivono i nostri tweet. (Via)

4 Comments

  1. […] qualche secondo, e veder apparire la relazione con i dati ottenuti da diverse fonti, quali Technorati, Alexa, Google, Quantcast, e alcune altre società coinvolte nella misurazione del traffico e la […]

  2. […] recente studio svolto da Technorati, famosa directory che aggrega milioni di weblog e si occupa di trarre un profilo da questo genere […]

  3. […] web di oggi, una notizia rimbalza da un forum o da un blog, tramite servizi come Twitter o Technorati e si diffonde in tutto il web molto più velocemente di quanto eravamo abituati fino a qualche anno […]

  4. […] SearchMerge è un nuovo strumento che permette di cercare contemporaneamente su Google, Twitter, YouTube, Flickr, FriendFeed, Last.FM, Vimeo e Technorati. […]

Rispondi