Social network dipendenti.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

vaio w serie Dopo la dipendenza dai video games, e quella da internet in generale, chissà forse in un futuro non troppo lontano si comincerà a parlare anche delle dipendenze dal social network.

La cosa non è affatto improbabile, anzi, può essere che già sono molti i casi di utenti che non riescono a staccarsi dal loro profilo Facebook, o che lo fanno ma portandosi dietro uno smartphone in modo da aggiornare il loro profilo, o controllare i nuovi tweet postati, anche quando sono in giro.

La Sony ci scherza su lanciando una campagna virale per il suo nuovo Sony Vaio W Series postando su YouTube un video dove si vedono alcuni ragazzi in cura dalla dipendenza dal social network in uno di quei centri tipo alcolisti anonimi.

In verità oltre al portatile, la campagna intende anche scuotere le coscienze sul problema, e per questo nel video viene mostrato il simbolo dell’associazione S.M.A.A. nata la scorsa primavera per aiutare i ragazzi che avvertono di non poter far più a meno delle reti sociali. L’associazione ha un proprio sito, StopWritingOnMyWall, dove chiunque può confessare le proprie manie derivate dall’abuso delle reti sociali.

E voi vi sentite dipendenti dalle reti sociali?

Rispondi