Registrare screencast e condividerli su Twitter, senza installare nulla, e senza estenuanti attese per l’upload.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

screenjellyretweet Screenjelly è un eccezionale servizio che ci consente di catturare uno screencast dal nostro monitor, e inviarlo ai nostri contatti tramite Twitter.

Il servizio funziona dal browser, e per l’utilizzo non occorre installare nessun programma, e nemmeno effettuare una registrazione, visto che potremo accedere con il nostro account Twitter.

Per avviare la registrazione dello screencast, è sufficiente raggiungere Screenjelly, selezionare il microfono nel caso che vogliamo includere anche l’audio, cliccare sul bottone rosso Record, e confermare l’avvio di Java.

screenjelly

Dopo un conto alla rovesci di 5 secondi, verrà avviata la registrazione dell’intera area del desktop. La durata massima del video è di 3 minuti, ma se vogliamo interrompere prima, basta farlo cliccando su Stop. I video realizzati sono di ottima qualità, credetemi quando ho provato la visuale a schermo intero, non sono stato in grado di capire se quello fosse il mio desktop, o lo screencast dello stesso precedentemente realizzato.

Ora possiamo scegliere come condividere il video. L’opzione standard è quella di farlo tramite Twitter, ma possiamo anche inviarlo su Facebook, MySpace, FriendFeed, o con la classica mail.

La particolarità di questo servizio, sta’ nel fatto che il video del nostro screencast sarà disponibile in pochi secondi, quindi non ci saranno lunghe ed estenuanti attese per l’upload.

tweet screenjelly

Una volta inviato il tweet contenente il link dello screencast realizzato, gli utenti possono visualizzarlo, anche a schermo intero, e rispondere con un @retweet inserendo solo del testo, oppure farlo registrando un nuovo video.

screenjelly retweet

Inoltre tutti i video che registriamo saranno archiviati nel nostro account, quindi potremo riutilizzarli anche in secondo momento, e volendo è possibile anche scegliere di contrassegnare un video come Privato.

Mi sono subito innamorato di Screenjelly, e prevedo un grosso aumento di tweet contenenti screencast sul mio account. Se non ve li volete perdere, allora  ricordatevi di seguire il blog TuttoVolume su Twitter.

Per chi desidera invece trasmettere in streaming il proprio desktop, la scelta giusta si chiama Procaster.

3 Comments

  1. […] web. Inoltre la registrazione sarà sempre disponibile sul sito Wetoku, dove gli utenti potranno lasciare un commento, e in futuro sarà possibile anche scaricare il file video in […]

  2. […] differenza di Screenjelly, servizio per la trasmissione in streaming del desktop, Twitcam ci permette di trasmettere in […]

  3. […] è un altra applicazione web che cosi come Screenjelly, ci permette di registrare Screencast (vale a dire, un video di ciò che accade sul nostro schermo) […]

Rispondi