Come scegliere o consigliare il miglior antivirus (gratuito o commerciale).

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Miglior_antvirus Peppe, “quale antivirus devo mettere sul mio computer?”. Questa è una domanda che mi viene fatta spesso, e credo che anche a voi vi sarà stata posta più di una volta, o viceversa, lo avete chiesto a qualche vostro amico che è sempre li a macchinare con il computer.

La risposta non è sempre la stessa, e il programma che alla fine consiglio dipende da diversi fattori. Ad esempio, se l’utente è poco pratico di tecnologia, malware, phishing e altre diavolerie del genere, cerco di fargli capire che è più economico spendere una trentina di euro circa per acquistare un prodotto commerciale che offre protezione completa, piuttosto che affidarsi ad un antivirus gratuito che in ogni caso non protegge mai il sistema al 100%. In questi casi, consigliare un prodotto Internet Security, cioè che integra firewall, antispam, ecc…, oltre al solo antivirus, è sempre meglio.

Viceversa, se l’utente bazzica nella rete già da un po’, e ha imparato almeno le basi e le regole della sicurezza informatica (mai accettare o scaricare file da sconosciuti, mai aprire allegati di cui non si è certi della provenienza, e controllare sempre i link presenti nelle email o nelle pagine web prima di cliccarci su), allora si può anche consigliare un antivirus gratuito, che tra l’altro, in alcune soluzioni (vedi Microsoft Security Essentials), offrono protezione migliore di applicazioni commerciali.

Antivirus_gratuito Il mio caro amico Daniele Di Gregorio del blog Ikaro.net, ha pubblicato i risultati delle analisi e i test effettuati da AV Comparatives, nome conosciuto a chi segue TuttoVolume, di un azienda indipendente che si occupa di mettere sotto torchio i programmi antivirus più diffusi siano essi gratuiti o commerciali, e determinare quale sia il migliore in base ai punteggi ottenuti.

I risultati eleggono Microsoft Security Essentials, come il miglior antivirus gratuito in circolazione, permettendogli di entrare nell’olimpo dei programmi classificati Advanced +, dividendo il posto con soli altri due, NOD32 e Kaspersky, entrambi commerciali.

Avira ottiene anch’esso un buon risultato, mentre AVG e Avast sono nelle ultime posizioni.

Se volete consultare la classifica completa e le posizioni occupate dai vari antivirus, fate un salto su Ikaro.net, oppure consultate i report dettagliati in PDF con i punteggi ottenuti per i singoli test pubblicati sul sito Av Comparatives.

Rispondi