WOT: plugin per Firefox e IE in grado di rendere sicura la navigazione, segnalando i siti pericolosi.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

WEB OF TRUST Il web è un posto fantastico, guardiamo video e ascoltiamo musica, facciamo nuove amicizie, eseguiamo ricerche, e nuovi acquisti, insomma una realtà entrata nella vita di tutto noi. Tuttavia, cosi come nella vita reale, anche sul web ci sono posti da evitare se non si ha voglia di rischiare.

Faccio la scoperta dell’acqua calda, dicendovi che nella giungla del web è molto semplice imbattersi in siti maligni che tentano di ingannarvi e truffarvi, oppure farvi scaricare un file pericolo per il vostro sistema, o peggio ancora, mettere al rischio la vostra privacy o il portafoglio. 

Gli utenti esperti che ormai abitano letteralmente il web, sono in grado di riconoscere un sito fraudolento a colpo d’occhio, mentre per gli utenti che usano il web solo di rado, e anche peri genitori che vogliono preservare i loro figli, occorre avvalersi di uno strumento che li aiuti a traversare senza incidenti la navigazione.

Un ottimo servizio per questo scopo, è Web Of Trust (WOT), un plugin gratuito disponibile per Firefox (versione 1.5 o superiore) e Internet Explorer (versione 6 o superiore), che attraverso un sistema WOT statdi misurazione del rischio, e l’ausilio di milioni di utenti che inviano nuove segnalazioni, successivamente analizzate dal team, avverte l’utente circa i siti in cui è, o sta per entrare

WOT ad oggi, ha già sottoposto ad esame quasi 24.000.000 siti, numero che aumenta di giorno in giorno, ed è in grado di proteggere l’utente da malware, browser exploit, frodi, o spam. Il plugin entra in azione già prima di accedere ad un sito, mostrando i dati relativi direttamente dai risultati dei motori di ricerca. Ogni risultato sarà contrassegnato con un bollino colorato, dove ovviamente il verde indica l’attendibilità del sito al 100%, l’arancione una reputazione insoddisfacente, e il rosso un sito da evitare.

WOT

A parte mostrare il bollino nei risultati di ricerca, WOT è in grado di avvisare l’utente sull’affidabilità di un collegamento ricevuto in un messaggio e-mail (Gmail, Live Hotmail e Yahoo! Mail).

Inoltre una volta installato il plugin, e creato un account, sarà possibile personalizzare i risultati, ad esempio possiamo decidere di escludere gli avvisi per i contenuti inadatti ai bambini, oppure di ottimizzare i risultati agendo sul livello di ognuna delle diverse valutazioni.

settingsIT

Questo ci permetterà di creare un filtro più o meno rigido a seconda delle nostre esigenze. Volendo è possibile anche partecipare al progetto inviando le proprie segnalazioni.

WOT è davvero un ottimo strumento per garantire la sicurezza delle nostre escursioni sul web.

Per maggiori informazioni sul plugin, vi invito a visitare la pagina di assistenza dove troverete anche diverse guide e suggerimenti per costruire un filtro perfetto.

8 Comments

  1. mi pare che avg toolbar faccia la stessa cosa…

  2. TuttoVolume ha detto:

    Più o meno si, ma trovo WOT molto più accurato sia di AVG toolbar che di McAfee site advisor, senza contare che può essere usato anche da chi ha installato un diverso Anti-virus, inoltre è possibile personalizzare gli avvisi secondo le esigenze.

  3. […] giorno fa vi ho parlato di Web Of Trust, un componente aggiuntivo per i browser Firefox e Internet Explorer, che consente una navigazione […]

  4. […] che Internet Explorer 8 si avvia molto più lentamente, è molto probabile che sia dovuto a un componente aggiuntivo o una toolbar che avete […]

  5. […] e se proprio volete navigare ad occhi chiusi, allora vi conviene installare un plugin come Web Of Trust, oppure lo stesso Site Advisor di McAfee. (via) Tweet This!Share this on FacebookShare this on […]

  6. […] Lo spyware add-on è distribuito attraverso forum e siti web, ma non è presente nei repository ufficiali di Firefox. Cosi come per i programmi Windows, gli utenti devono prestare attenzione, e non installare mai componenti aggiuntivi provenienti da fonti di cui non si conosce l’affidabilità. […]

  7. […] ad un buon antivirus, potrebbe essere utile anche un plugin per il browser come l’ottimo Web Of Trust o un bookmarklet che converte gli short URL in normali collegamenti. Tweet This!Share this on […]

  8. […] non è stato frutto di una violazione dei dati interni, ma si ritiene che ciò sia causa di un attacco di phishing. Gli attacchi di phishing sono molto comuni, e consistono nell’emulazione di un sito web in tutto […]

Rispondi