Impedire agli hard disk esterni di entrare in modalità sleep.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

images Alcuni dischi rigidi esterni si avvalgono di un sistema che dopo un certo periodo di inattività, di solito tra 10-15 minuti, attiva la modalità sleep, riattivandosi successivamente quando il sistema lo richiede. Questo può essere problematico in alcune circostanze e se l’unità esterna presenta difficoltà nel riattivarsi.

Lo sviluppatore Ashutosh Agarwal di Codeplex aveva questo stesso problema con il suo disco esterno, e ha quindi pensato di creare un semplice programma che scrive un file di testo vuoto ogni x minuti sul disco rigido esterno impedendogli di entrare in modalità sleep.

L’applicazione portable NoSleep è dotata di un’interfaccia da cui si possono impostare alcuni parametri del programma. Innanzitutto si deve selezionare il disco rigido esterno e quindi definire l’intervallo di tempo tra una scrittura e l’altra.

03-03-2009 2.54

Questo intervallo può essere impostato tra 1 e 15 minuti. La modalità NoSleep può quindi essere avviata cliccando sul pulsante Start NoSleep Mode. Una volta che abbiamo impostato i parametri, il programma può essere minimizzato nella barra delle applicazioni di Windows.

NoSleep dovrebbe funzionare su tutte le versioni di Windows ( esiste una versione anche per OS X)e con tutti i tipi di hard disk esterni in commercio. (Via)

One Comment

  1. […] USB. Recentemente la corsia preferenziale con cui si diffondono i malware, sono i dispositivi e le unità rimovibili, pen drive USB, lettori MP3, fotocamere digitali, hard disk portatili, ecc. Per infettare il […]

Rispondi