HostsMan: crea una lista di siti bloccati, a cui il browser non potrà accedere.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

images Qualche giorno fa vi ho parlato di Web Of Trust, un componente aggiuntivo per i browser Firefox e Internet Explorer, che consente una navigazione sicura, grazie ad un sistema che vi avvisa, già prima di accedere alla pagina. Installare WOT, potrebbe essere una buona idea, soprattutto se il computer viene usato anche dai vostri figli.

Tuttavia, un avviso in molto casi non basterebbe a dissuadere l’intraprendenza degli adolescenti, inoltre se volete assicurarvi che i vostri figli non passino troppo tempo a zonzo su Facebook & Co, quello che ci vuole è una soluzione molto più radicale, che blocchi del tutto l’accesso ai siti che ritenente inopportuni.

divieto-di-accesso HostsMan, è un applicazione gratuita che ci consente di creare una lista nera di siti a cui il browser non potrà accedere.

Impostare Hostsman è molto semplice. Una volta installato e avviato, basta premere la combinazione  Ctrl + O per aprire l’editor del file hosts, un particolare file di testo che si occupa di risolvere i DNS. Ora facendo clic sul pulsante “+”, è possibile aggiungere gli URL di tutti i siti web che volete bloccare sul computer di vostro figlio. Al termina basterà cliccare su Save e chiudere HostsMan.

HostsMan

La nuova versione di HostsMan, in cui è stato aggiunto anche il supporto per Windows 7, contiene anche una preziosa novità. Il programma ora permette anche di ricevere aggiornamenti per i file hosts da Internet, e quindi aggiungere i nuovi siti web vietati ai minori automaticamente.

Tuti i siti inseriti nella lista, saranno inaccessibili. Va inoltre considerato che HostsMan è anche in grado di proteggere il file hosts da revisioni, ciò può essere utile per evitare che venga modificato il file hosts a vostra insaputa.

HostsMan può essere eseguito su tutte le versioni di Windows.

Rispondi