EnableDisable: manager per gli add-in di MS Office.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

images2 Pochi giorni fa’ vi parlai di Adobe Photoshop SpeedUp, un applicazione gratuita che vi permette di alleggerire Photoshop rimuovendo elementi superflui che ne appesantiscono eccessivamente l’avvio. Quest’oggi, sempre con lo stesso obiettivo vedremo come sarà possibile applicare la stessa cura dimagrante a un altra applicazione che usiamo spesso, e cioè, MS Office.

Gli add-in sono un ottimo modo per aumentare le funzionalità di Microsoft Office, ma allo stesso tempo lo appesantiscono di molto, e questa è una cosa da non sottovalutare visto che si tratta di un programma che in molti casi è in esecuzione perennemente sui nostri computer. Alcuni di questi componenti aggiuntivi sono compatibili con tutti i programmi di Microsoft Office, mentre altri sono riservati solo per alcune applicazioni specifiche, come il client di posta elettronica di Microsoft Outlook o il software per la creazione di presentazione PowerPoint.

microsoft_office Microsoft Office, non fornisce una interfaccia per gestire tutti i componenti aggiuntivi, e quindi siamo costretti ad eseguire sempre tutti i componenti installati, anche se non sono sempre necessari. Per questo motivo se vogliamo rendere più snello MS Office dobbiamo ricorrere a un programma esterno.

Il software che ci aiuterà in questo si chiama molto esplicitamente EnableDisable (gHacks), un gestore di avvio per i componenti aggiuntivi di MS Office.

EnableDisable fornisce in una semplice interfaccia i mezzi per disattivare e riattivare gli add-in di Microsoft Office. Una volta in esecuzione il programma visualizzerà tutti i componenti aggiuntivi, attivati o disattivati, che sono attualmente installati nella suite separandoli per schede in base ai singoli programmi in essa inclusi, avremo quindi le scheda di Microsoft Access, Excel, Outlook, PowerPoint e Word.

microsoft_office-500x377

Ogni scheda conterrà la lista degli add-in installati per quel programma, il tipo di avvio dei singoli add-in, il nome e una breve descrizione. Gli add-in che sono contrassegnati sono quelli che verranno caricati all’avvio del programma. Tutto quello che bisogna fare per disattivare un add-in è deselezionare la casella corrispondente.

EnableDisable potrebbe rivelarsi utile anche per disabilitare permanentemente gli  add-in di Microsoft Office nel caso in cui non sono necessari, e che se attivi andrebbero soltanto ad appesantire Office e quindi impegnare inutilmente risorse preziose del nostro computer.

EnableDisable è gratuito e può essere usato su qualsiasi versione di Windows o di MS Office.

Nella pagina di download vi verrà richiesto il vostro indirizzo mail, ma non è necessario per scaricare il file di installazione.

2 Comments

  1. […] le risorse hardware richieste da Office 2010 sono le medesime di Office 2007 […]

  2. […] passato vi parlai di EnableDisable, un ottimo programma per gestire le estensioni di Office. Ora voglio presentarvi un altra valida […]

Rispondi