Crea associazioni per aprire file con programmi portable, senza modificare il Registro di Windows.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Quando installiamo un nuovo programma nel sistema, questo creerà automaticamente anche un associazione per aprire un tipo di file. Ad esempio, installando un player multimediale verrà inserita nel Registro di Windows un istruzione che indica al sistema il tipo di programma da usare per aprire il file. La stessa cosa avviene per altri tipi di programmi come Word per i file .Doc, WinRar per gli archivi compressi e Nero per i file .ISO (questi sono solo esempi, ogni sistema può avere associazioni differenti in base ai programmi installati). Questa associazione si riflette anche sull’icona del file, che in genere prende le sembianza dell’icona del programma stesso.

associazioni file

Windows dispone di uno strumento per modificare le associazioni dei file, accessibile tramite la voce “Apri Con” del menu contestuale, oppure dal pannello di controllo. Modificando le associazioni, sceglieremo con quale programma installato nel sistema aprire un determinato file.

Programmi associati

Se vogliamo avere lo stesso controllo anche per le applicazioni portable, dobbiamo ricorrere a un programma appositamente creato, che ci permette di associare un tipo di file ad un software portable che risiede nell’hard disk del computer, oppure in un drive USB.

Il programma in questione si chiama PEM, ovvero Pure Enigmatic Magic, un piccolo programma che non richiede installazione, che può essere configurato in modo da indirizzare le richieste per aprire ad esempio un MP3 con AIMP2 invece di iTunes o Windows Media Player.

Quando è in esecuzione, PEM utilizza circa 400 kilobyte di memoria, e si occuperà di dirigere tutte le richieste per aprire i file, cosi come voi lo avete configurato.

 PEM programma

Per editare un associazione, basta avviare PEM, cliccare sul pulsante New, digitare l’estensione (mp3, avi, flv, docx), e navigare nelle cartelle alla ricerca dell’eseguibile del programma portable con cui vogliamo aprirlo. PEM editorPer facilitarvi il compito, PEM dispone anche di una funzione che integrerà nel menu contestuale la voce Apri con PEM, in modo da creare in modo molto più semplice le associazioni.

Una volta configurate le varie associazioni, PEM si occuperà di aprire il tipo di file con il programma che gli abbiamo indicato, al posto di quello associato in Windows. Ciò richiede ovviamente che PEM sia in esecuzione.

Non solo programmi portable, con PEM possiamo creare associazioni anche per i programmi normalmente installati nel sistema, ma questo senza modificare nulla nel Registro di Windows. (leggi anche: Espediente per aprire i file con applicazioni non associate)

PEM è molto utile per gli utenti che lavorano molto con i programmi portable, ed è assolutamente indispensabile per completare le raccolte di strumenti che ci portiamo con noi in un drive USB, permettendoci in questo modo di usare i software che preferiamo anche quando non siamo davanti al nostro PC. (via)

One Comment

  1. […] tempo, e quindi se prima ci andava bene aprire un file MP3 o un video con WMP, magari ora vorremmo associare questi tipi di file rispettivamente ad iTunes e […]

Rispondi