Metodo rapido per terminare i programmi bloccati che non rispondono ai comandi.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Termina_Processi_Bloccati Quando si lavora con molti processi in esecuzione, l’eccessiva richiesta di risorse può portare al blocco di un applicazione con la comparsa del fatidico messaggio “Questo programma non risponde”. In seguito alla comparsa del messaggio, il desktop entra in stallo e lo schermo può diventare nero e solo dopo alcuni secondi, a volte minuti, viene mostrata una nuova finestra con l’opzione per terminare il programma bloccato.

Nel mio caso, ad esempio, blocchi del genere accadono quando utilizzo Firefox e Office contemporaneamente. L’apertura di più schede nel browser mentre lavoro con due o tre documenti in Word, porta inevitabilmente al blocco di uno dei due programmi.

In questi casi, l’unica soluzione è quella di aprire il Task Manager (con la combinazione Ctrl + Alt + Canc) e terminare il processo manualmente.

Visto che mi capita spesso di trovarmi in situazioni del genere, ho voluto adoperarmi per cercare una soluzione più rapida per terminare i processi bloccati senza passare per il Task Manager.

La soluzione, che voglio condividere anche con voi, consiste in un collegamento sul desktop che impartisce al sistema l’ordine di “uccidere” tutti i processi bloccati.

Creare un collegamento sul desktop per terminare tutti i processi bloccati:

1) Facciamo clic destro su un punto vuoto del desktop e selezioniamo la voce Nuovo > Collegamento dal menu contestuale.

Crea_Collegamento

2) Nella finestra del wizard di creazione del collegamento, immettiamo il comando seguente:

taskkill /F /FI "STATUS eq NOT RESPONDING"

Percorso_Collegamento_Assassino

3) Proseguiamo con Avanti, diamo al collegamento il nome che preferiamo e clicchiamo su Fine per salvare e uscire dal wizard.

Nome_Collegamento_Assassino

Sul desktop ora troveremo il nuovo collegamento già pronto per l’uso. Per renderlo più riconoscibile, facciamo clic destro sul collegamento e scegliamo la voce Proprietà. Clicchiamo sul pulsante Cambia icona (rispondiamo con OK al messaggio Scegliere un icona dall’elenco o specificare un altro file), e selezioniamo l’icona che riteniamo più appropriata per riconoscere il nostro collegamento “assassino” per poi confermare con OK.

Modifica_Icona_Collegamento

D’ora in poi, quando uno o più programmi entrano in stallo, per terminare il relativo processo bloccato, invece di aprire il Task Manager, sarà sufficiente un doppio clic sul collegamento appena creato.

4 Comments

  1. lzk87 ha detto:

    bentornato peppe!!

  2. Fiabo ha detto:

    Presente anch’io!!! Buon lavoro, Beppe!!! sempre in ascolto!!!

  3. Luca ha detto:

    Ottimo metodo, complimenti per il blog (il mio e’ giovane giovane)

Rispondi