Auto ScreenShot: un Parental Control che cattura le schermate di quello che succede sul desktop.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Laptop_skin_parental I genitori hanno diverse opzioni per monitorare i propri figli quando utilizzano un computer. Il metodo più efficace è sicuramente quella di essere presenti quando i propri figli usano il computer.

Ciò non è tuttavia sempre possibile, ed è per questo che esistono alcuni programmi che fanno le veci del genitore. Questi programmi di Parental Control sono efficaci solo se il ragazzo non è in grado di superarli, situazione molto probabile, dato che spesso le competenze dei figli superano quelle dei genitori quando si tratta di tecnologia.

Auto Screenshot è un programma che rientra nella categoria di applicazioni per il controllo parentale, e può essere utilizzato per monitorare l’attività svolta sul computer. Più precisamente, può essere usato per catturare screenshot del desktop a intervalli regolari ogni volta che l’utente accede al sistema.

auto_screenshot

Auto ScreenShot offre alcune opzioni per configurare il processo. L’utente, in questo caso uno dei genitori o un tutore, può configurare ogni quanti secondi il programma dovrà catturare uno screenshot e il numero massimo di immagini da salvare. E’ quindi possibile impostare la directory dove saranno salvate le schermate, e selezionare le opzioni per risparmiare spazio cancellando gli screenshot duplicati, o comprimendo le immagini.

Il processo di AutoScreenShot è visibile nel task manager, ciò significa che il software può essere efficace solo per gli account utente senza diritti amministrativi.

C’è un trucco però che può rendere invisibile il processo nel task manager.

AutoScreenShot_mimetizza_processo

Una volta scaricato il programma, aprite la cartella e rinominate l’eseguibile AutoScreenShot.exe usando un nome che possa confondersi con gli altri processi (es: Svchost.exe, usando la “S” maiuscola cosi che solo voi riusciate ad individuare il processo).

Auto Screenshot è disponibile in versione installabile o portable che non richiede installazione. Tra le lingue disponibili spunta anche quella italiana. (via)

4 Comments

  1. Svicx ha detto:

    Ciao complimenti per il sito, un altro programma per il parental control è “k9 Web Protection”, scaricabile gratuitamente al seguente indirizzo: www1.k9webprotection.com

    In alternativa si può provare anche openDNS: http://www.opendns.com

    Comunque non sono meccanismi infallibili … però pochi giorni fa ho provato la versione di prova di kaspersky (che include anche il parental control) e devo dire che mi ha sorpreso molto… è davvero efficace, ma l’ho testato solo per pochi minuti.

    1. TuttoVolume ha detto:

      Grazie per le dritte Svicx, uso anch’io su un PC Kaspersky IS, e si nell’ultima versione sono state aggiunte numerose funzioni, oltre al Parental Control, trovo utile anche la Sandbox entrambi efficaci e molto semplici da utilizzare.

      Ciao

  2. paco ha detto:

    Un programma che fa le stesse cose di Auto Screenshot ,ma anche con invio automatico tramite email o ftp delle schermate catturate,esiste?

    1. TuttoVolume ha detto:

      In pratica la cosa è già fattibile con questo programma, a cui basta abbinare un tool per il backup (che comprenda anche l’invio via FTP), impostandolo in modo che invii la cartella degli screenshot via FTP sotto forma di archivio compresso, ogni tot minuti, ore o giorni. Un programma gratuito in grado di farlo è Cobian Backup http://www.educ.umu.se/~cobian/cobianbackup.htm.

      Un altro sistema sarebbe quello di creare uno script, e usare Windows Schedule per inviare ogni tot muniti via mail l’ultimo screenshot acquisito, o anche tutta la cartella, ovviamente serve un client come Outlook o Thunderbird.

Rispondi