Aerofoil: estende la durata della batteria del portatile, disabilitando Aero Glass, i suoni e la Sidebar.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Gli ultimi due sistemi Windows sono dotati di molte funzionalità e miglioramenti visivi, compresi elementi come Aero Glass e Aero Peek. Queste caratteristiche rendono il sistema sicuramente più bello da vedere, e più pratico da utilizzare.

Tuttavia, se si utilizza un PC portatile alimentato dalla batteria, la disattivazione di queste funzionalità possono aumentare la durata della batteria permettendoci di stare più a lungo lontani da una presa di corrente.

Aerofoil è un utile software open source, che ci permette di disabilitare la funzione Aero Glass, chiudere la sidebar, e disabilitare i suoni, per aumentare la durata della batteria.In aggiunta a ciò, Aerofoil consente anche di gestire i profili energetici dalla propria interfaccia.

AeroFoil

Se si trattasse solo di questo, non ci sarebbe nulla di nuovo in Aerofoil. La bellezza del software consiste nel passare automaticamente alla modalità di risparmio energetico quando il portatile è alimentato dalla batteria.

Ovviamente è possibile disattivare anche manualmente l’Aero Glass e i suoni passando per l’icona del programma nella barra delle applicazioni.

AeroFoil_settings

In fase di installazione sarà possibile personalizzare i profili, dopodiché se volete modificare un opzione, l’unico modo è quello di ripetere l’installazione, e francamente non ho capito perché lo sviluppatore abbia fatto questa scelta.

Un altra nota sul programma riguarda lo sfarfallio dello schermo che si nota quando si scollega/collega il cavo di alimentazione.

In ogni caso Aerofoil può tornare molto utile se utilizzate spesso il portatile lontano da una presa di corrente, e si desidera ottenere il  massimo della durata.

Se volete testare la durata della batteria del vostro portatile, potete servirvi di Imtec Battery Mark.

Rispondi