Google compra Picnik, web app per l’editing delle immagini on-line.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Picnik_Google Picnik, uno dei primi servizi web based per il fotoritocco, è appena diventato proprietà di Google.

L’annuncio è stato diffuso sia sul blog di Picnik che su quello di Google, anche se al momento non sono stati divulgati i dettagli sulla transizione, ne tantomeno si conosce la cifra sborsata da BigG per assicurarsi uno dei servizi web per la modifica delle immagini direttamente dal browser più conosciuto e integrato del web.

Per il momento, come fanno sapere gli ex proprietari e amministratori, gli utenti che gli utilizzano Picnik potranno continuare a farlo senza problemi.

Nel prossimo futuro Picnik verrà sicuramente integrato in tutte le altre applicazioni Google che hanno a che fare con le immagini, sperando che gli sviluppatori del colosso mangiatutto di Mountain View migliorino quello che è già un ottimo servizio web.

2 Comments

  1. […] Google compra Picnik, web app per l’editing delle immagini on-line. Picnik, uno dei primi servizi web based per il fotoritocco, è appena diventato proprietà di Google. L’annuncio è stato diffuso sia sul blog di Picnik che su quello di Google, anche se al momento non sono stati divulgati i dettagli sulla transizione, ne tantomeno si conosce la cifra sborsata da BigG per assicurarsi uno dei blog: TuttoVolume | leggi l'articolo […]

  2. alice ha detto:

    ciao

Rispondi