Scoprire che visita il nostro profilo Facebook: la tecnologia anti-stalking secondo Zuckerberg.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

facebook stalkerI fantomatici annunci che promettevano inesistenti sistemi per scoprire chi vista il nostro profilo Facebook, sono comparsi fin da quando il social network in blu ha avuto successo, e ancora oggi c’è chi cade in questo tranello confezionato ad arte da spammer e pirati informatici.

In verità, qualche strumento funzionante a tal riguardo è realmente esistito, anche se per brevissimo tempo e con risultati che erano tutti da interpretare. Quella di scoprire chi visita il proprio profilo Facebook, è una curiosità di tutti gli 850 milioni di utenti e più della rete sociale di Zuckerberg, ma non è per soddisfare la curiosità degli iscritti che gli sviluppatori di Facebook stanno pensando di integrare tale possibilità negli strumenti dei nostri profili.

Piuttosto, il motivo che ha aperto la strada all’integrazione di uno strumento che consentisse di conoscere chi sono gli utenti che transitano nei nostri profili Facebook, sembra avere tutt’altro proposito.

stalker_FacebookAlla stregua di un binocolo, nel 21° secolo per spiare l’ex fidanzato o coniuge non si ricorre più ad appostamenti fuori casa o all’uscita del lavoro. Con Facebook tutte le informazioni che possono riguardare un amante geloso sono alla distanza di un click, e anche se di tipo digitale, questa pratica è del tutto tipica degli stalker.

Allo stato odierno, chiunque può spiare il nostro profilo con la certezza che il proprio passaggio non lasci alcuna traccia. La novità che Facebook si appresta a lanciare, invece, ha proprio l’obbiettivo di rendere tracciabili le visite e mettere un freno alle dilaganti pratiche di stalking quotidianamente messe in atto ai danni di migliaia di utenti.

La tecnologia è già pronta, ma, cosi come altre novità che hanno interessato Facebook in passato, l’implementazione avverrà per gradi. L’esordio, che in un primo momento interesserà solo i Gruppi, potrebbe avvenire molto presto. Successivamente la tecnologia sarà estesa anche a Profili e Pagine, permettendo cosi agli utenti di sapere esattamente chi si è impicciato dei propri affari.

Facebook_StalkingSinceramente non saprei dire se la novità possa realmente prevenire lo stalking su Facebook, infatti, cosi come già succede, gli stalker potranno sempre continuare ad agire nell’ombra servendosi di un profilo taroccato. Quello su cui invece posso scommettere, è che voyeurismo e curiosità, elementi che hanno reso celebre Facebook, non saranno più praticabili e, di conseguenza, l’interesse per il re dei social network potrebbe inevitabilmente calare.

Sarebbe interessante sapere cosa ne pensate.

Siete pro o contro alla possibilità di sapere esattamente chi visita il nostro profilo Facebook?

One Comment

  1. Igor ha detto:

    contro

Rispondi