Facebook: @replies, privacy per gli aggiornamenti di stato e Facebook Lite.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Facebook_lite Oggi sul blog di Facebook, è stato pubblicato un aggiornamento che introduce un nuovo modo per taggare i nostri contatti, del tutto simile a quello che noi tutti conosciamo su Twitter.

In pratica ora è possibile aggiungere il nome di un contatto all’aggiornamento di stato che stiamo scrivendo, semplicemente digitando “@nome contatto”. Non occorre scrivere il nome per intero, basta iniziare a digitare le prime lettere per veder apparire la lista degli amici, dove potremo selezionare quello a cui intendiamo notificare l’aggiornamento. Allo stesso modo possiamo anche inserire più nomi.

facebook_@replies

E’ evidente che l’idea è stata presa in prestito da Twitter che usa questo sistema fin dalla sua nascita. Anche se sul blog dicono che la funzione è già presente, nel mio caso non ho potuto constatarlo. Comunque è probabile che nelle prossime ore sarà disponibile.

Un altra novità, questa invece già visibile nella homepage di Facebook, è quella che riguarda le opzioni per la privacy quando inviamo un aggiornamento.

Quando pubblichiamo un aggiornamento di stato, ora abbiamo la possibilità di decidere chi potrà visualizzare l’aggiornamento.

facebook_privacy_aggiornamenti

La funzione può essere utilizzata cliccando sul piccolo lucchetto che compare di fianco al pulsante Condividi. Nel menu a tendina vengono mostrate le voci Tutti, Amici di amici, Solo amici e Personalizza che ci consente di escludere determinati contatti.

privacy_personalizzata

In questo modo saremo in grado di mantenere la riservatezza, ad esempio, se stiamo organizzando una festa a sorpresa, possiamo comunicare con tutti gli invitati, senza far sapere nulla al diretto interessato.

Per finire, ci sono novità anche per il nuovo Facebook Lite, che ora passa ad una seconda fase di test, dove l’accesso è disponibile a tutti gli utenti degli Stati Uniti e India.

One Comment

  1. […] novità per Facebook, che dopo @replies e opzioni per la privacy degli aggiornamenti di stato, ora rivede nuovamente il motore di […]

Rispondi