WordPress.com aggiunge WP.me, un servizio per generare short URL dei post pubblicati.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

wp.me Se avete un blog ospitato su wordpress.com, ora c’è un interessante nuova funzione integrata nella piattaforma, che facilita notevolmente la pubblicazione degli articoli sulle reti sociali.

Ora infatti non è più necessario utilizzare un servizio esterno per abbreviare gli URL, visto che il team di WordPress.com ha integrato un servizio per generare TinyURL automaticamente quando pubblichiamo i post.

Gli URL generati verranno accorciati utilizzando il dominio http://WP.me, che a differenza di altri URL shorteners, non corre il rischio di essere chiuso improvvisamente, annullando di fatto anche gli URL precedentemente generati.

Quando creerete un nuovo post su WordPress (o modificate uno esistente), ora vedrete un nuovo pulsante chiamato "Get Shortlink". Facendo clic su tale pulsante, una finestra popup vi mostrerà l’URL abbreviato pronto per l’uso in qualsiasi servizio.

shortlink 

Un altro metodo per recuperare l’URL accorciato, è quello di aprire il codice sorgente HTML  (CTRL + U) di qualsiasi post pubblicato (anche di blog altrui), e cercare il valore rel = shortlink situato nella sezione <head> del codice.

shortlink wordpress

A differenza di bit.ly, WordPress, almeno per il momento, non fornisce un API per wp.me. Ciò significa che se scrivete i vostri post utilizzando una applicazione come Windows Live Writer, Zoundry Raven o Posterous, avrete bisogno sempre di visitare il blog su WordPress.com per prelevare l’URL accorciato.

Inoltre il servizio utilizza un re-indirizzamento 301, questo significa che se qualcuno decide di collegare un vostro post, utilizzando l’indirizzo WP.me invece dell’URL reale, non ci sarà nessuna penalizzazione SEO, e Google seguirà il link fino alla fonte originale.

Se invece avete un blog WordPress selfhosted, e volete utilizzare il vostro dominio per generare URL abbreviati, allora potete farlo utilizzando il plugin ShortURL.

2 Comments

  1. […] notizie per chi usa WordPress per pubblicare il suo blog, e necessita di un salvagente utile per recuperare ad un errore commesso […]

  2. […] la possibilità di importare i contenuti pubblicati sulle altre piattaforme quali Blogger, Tumblr, WordPress, Typepad, Movable Type e […]

Rispondi