Windows 7: una tabella dei percorsi di aggiornamento che confonde più che chiarire le cose.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Già si conoscono i percorsi di aggiornamento da Windows Vista, a Windows 7, ma la Microsoft ha capito che forse non ci aveva confuso tanto le idee, e perciò a pensato di pubblicare una tabella che incasina ancor più le cose, ed è anche sbagliata, vista che una versione di Windows Vista non esiste (Vista Starter 64-bit).

Come sappiamo, l’aggiornamento da Windows XP e Windows Vista Starter(quello a 32-bit, perché la versione a 64-bit non esiste), non sarà possibile, o meglio, lo sarà, ma dovremo effettuare un installazione pulita, cioè eliminando tutto quello che c’è nel computer.

Le cose si complicano per le atre versioni di Windows Vista, perché l’aggiornamento senza perdere programmi e file, sarà possibile solo se si passa da una specifica versione, alla controparte in Windows 7.

upgrade-windows

Riassumendo quello mostrato nella tabella (dove le casella verdi indicano la possibilità di aggiornare, mentre le blu un installazione da zero), ecco i percorsi possibili:

  • Da: Windows Vista Home Basic          A: Windows 7 Home Premium / Ultimate.
  • Da: Windows Vista Home Premium A: Windows 7 Home Premium / Ultimate.
  • Da: Windows Vista Business                A: Windows 7 Professional / Ultimate.
  • Da: Windows Vista Ultimate                A: Windows 7 Ultimate.

Purtroppo questa è la conseguenza di creare troppe versioni diverse dello stesso prodotto, e anche chi ha creato la tabella non ci ha capito un gran che, dato che come abbiamo visto, Windows Vista Starter non solo non esiste a 64-bit, ma non esiste nemmeno nella versione 32-bit, in Europa, Stati Uniti, Giappone e Australia, perché il sistema era dedicato esclusivamente alle nazioni in via di sviluppo.

Un buon esempio è quello della Apple con il suo Mac OS X Snow Leopard. Nessun percorso di aggiornamento, e una sola versione del sistema per tutti.

mac-upgrade

Molto più semplice!!!

4 Comments

  1. […] sono dotati di questa caratteristica, ma è molto probabile che in futuro, e in concomitanza con il rilascio di Windows 7, tutte le software house o gli sviluppatori indipendenti, si attrezzeranno per aggiungere le […]

  2. […] ha scoperto che Microsoft chiederà solo 65 sterline per una versione completa di Windows 7 Home Premium, quindi circa 107 dollari, mentre gli americani dovranno pagare quasi il doppio, […]

  3. […] sulla opzioni aggiornamento, con le versioni in cui sarà possibile, leggete il post sui percorsi di aggiornamento per Windows 7. Tweet This!Share this on FacebookShare this on FriendFeedStumble upon something good? Share it […]

  4. […] se il PC acquistato che entra nel programma Upgrade esegue Windows Vista Home Premium otterrete l’aggiornamento a Windows 7 Home […]

Rispondi