VLC 1.1 avrà il supporto per le estensioni.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

VLC_Estensioni (2) Questo fine settimana, Jean-Philippe André, uno sviluppatore del progetto VLC, ha annunciato una grossa novità che renderà il famoso media player ancor più funzionale.

La novità consiste nella possibilità di estendere le funzionalità del programma installando degli add-on, proprio come gli utenti hanno imparato a fare con i browser Firefox e Chrome.

Le estensioni per VLC saranno scritte in LUA, un linguaggio leggero e semplice che faciliterà la creazione e lo sviluppo delle estensioni. In questo modo, VLC potrebbe integrare, ad esempio, informazioni sull’artista tratte da Wikipedia, attingere al database IMDb per le pellicole, supportare servizi web come Last.fm, cercare e mostrare i sottotitoli o i testi delle canzoni, ecc…

VLC_Estensioni

Questo porterà sicuramente benefici agli utenti, ma non eccitatevi troppo, il supporto per le estensioni arriverà solo con VLC 1.1, e visto quanto tempo c’è voluto per lanciare la versione 1.0, dovrà passare ancora tanto tempo.

Per gli utenti curiosi o gli sviluppatori, è possibile scaricare le versioni nightly build di VLC disponibile per Windows e Linux.

Link: Estensioni VLC

One Comment

  1. […] che allora il team del popolare player open source si è messo al lavoro dando il via a VLC 1.1, la prossima versione del software che colmerà il gap introducendo la decodifica GPU nei sistemi […]

Rispondi