Silverlight 3: migliorato lo streaming e aggiunto il supporto per i codec HD.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Silverlight Mentre Google vuole estendere il suo dominio al di fuori del web, Microsoft lavora già da tempo ad ampliare la sua posizione nella rete, e cercare di scalfire la totalitaria presenza di Adobe Flash come unico strumento per la diffusione di contenuti multimediali nelle pagine web.

Silverlight, il plugin antagonista di Flash Player, ora giunto alla versione 3, segna un importante passo avanti, e un evoluzione soprattutto per quanto riguarda la qualità dei contenuti, e una gestione migliorata dello streaming video.

Silverlight 3

Silverlight 3 aggiunge il supporto per i codec H.264, AAC e MPEG-4, fattore estremamente importante ora che su tutte le piattaforme si punta su contenuti in HD. Inoltre è in grado di gestire l’accelerazione del processore video, e visualizzare contenuti con prospettiva 3D.

Smooth Streaming

Miglioramenti sono stati apportati anche per quanto riguarda la velocità con cui viene riprodotto un video. La funzione Smooth Streaming è in grado di avviare lo streaming di contenuti in alta definizione immediatamente dopo aver cliccato su Play. Disponibile una demo.

Silverlight 3 supporta Internet Explorer 6/7/8, Firefox 2/3, e Safari 3/4.

Una volta installato Silverlight, per capire le potenzialità di questo strumento, provate PopFly o WorldWide Telescope, oppure fatevi un giro sulla pagina Silverlight Showcase, troverete giochi, applicazioni e siti che sfruttano il plugin per creare pagine web incredibili.

One Comment

  1. […] giorni fa, in occasione del lancio di Silverlight 3.0, ho affermato che la Microsoft con questo progetto sta tentando di contrastare il potere di Adobe […]

Rispondi