Presto Chrome permetterà di sincronizzare password e preferiti.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

google-chrome Chrome è sicuramente uno dei browser più veloci (se non il browser più veloce), ed è ancora puro, cioè senza tanti ghirigori, toolbar ed elementi che lo renderebbero molto più disordinato cosi come avviene su altri browser. A completare il pacchetto, ci sono anche funzioni per la navigazione privata, e un sistema che previene il crash del browser, eseguendo ogni scheda in un processo separato, cosi che se una scheda andasse in tilt, basta chiudere solo la scheda capricciosa, senza perdere le restanti.

Da quando è stato lanciato, più o meno è rimasto uguale, ma nelle prossime versioni di Chrome si vedranno numerose nuove funzioni che contribuiranno sicuramente a rendere più appetibile il browser, che ad oggi è ancora utilizzato da una piccola fetta di utenti.

Un paio di giorni fa, venne annunciata la nuova opzione per la gestione dei temi, con una gallery dedicata ai temi per Chrome, e una procedura di installazione molto semplice.

chrome-themes

Ieri è stata presentata una nuova caratteristica molto interessante, che consentirà di sincronizzare le sessioni di navigazione, tra diverse postazioni.

Questa caratteristica portata alla ribalta da alcune estensioni per Firefox come Weave, Xmarks (che funziona anche con altri browser), o Xmarks BYOS, consente all’utente di sincronizzare impostazioni, password, segnalibri, e cronologia, e di ritrovarle su un altra postazione.

Xmarks-bookmark-sync

Ad esempio, se utilizziamo diversi computer (lavoro, casa e netbook), e durante la navigazione in ufficio salviamo un nuovo segnalibro, questo verrà sincronizzato anche sulle altre installazioni di Firefox, e cosi ritroveremo il segnalibro anche sul PC di casa o sul portatile.

Questa caratteristica sarà prevista anche nelle future versioni di Chrome, e la sincronizzazione avverrà utilizzando il proprio account Google.

Al momento è possibile provare questa nuova funzione solo su Chromium (versione del browser di Google dedicata agli sviluppatori, che se volete provare è disponibile anche in versione portable) e la sincronizzazione si limita solo ai preferiti.

chromium-sync

Anche se dedicata alla sincronizzazione di due o più browser installati su diversi PC, io trovo utilissima questa funzione anche per sincronizzare le impostazioni di Firefox sul mio sistema configurato in multi boot, e sul portatile. Personalmente utilizzo Google Chrome come browser predefinito solo sul netbook, dove in genere accedo alla rete tramite connessione wireless o 3G, e per cui la maggiore velocità di caricamento delle pagine è molto importante.

Tuttavia sono costretto ad utilizzare Delicious per la gestione dei preferiti, proprio per poter accedere ai segnalibri salvati con Chrome, anche quando sono sul PC fisso e utilizzo Firefox. Per fortuna che ora non avrò più questo problema, e quando la sincronizzazione delle informazioni salvate nel browser sarà completa, e comprenderà anche le password, si aprirà la strada per utilizzare Chrome come browser predefinito anche su tutti gli altri computer.

Qualcuno di voi utilizza Chrome come browser predefinito?

4 Comments

  1. […] Chrome sta mettendo a punto uno strumento integrato nel browser che permetterà all’utente di sincronizzare i segnalibri (e forse anche le password) utilizzando il proprio account […]

  2. […] ultime settimana in un solo colpo è stato integrato il supporto per i temi, e la possibilità di sincronizzare i segnalibri. Anche gli sviluppatori esterni si danno da fare, e cosi in contemporanea alla funzione Sync […]

  3. Senza dover usare per forza il verbo al futuro … E’ uscito già da pochi giorni e per molti utenti funziona benissimo.
    La differenza principale dagli alti browser è che per chrome hanno usato il protocollo sviluppato per la Google Chat, quindi l’aggiornamento è istantaneo ed automatico.

    1. TuttoVolume ha detto:

      Guarda Social che il post è stato scritto da tempo, e lo so che la funzione è già stata integrata nelle ultime build Dev. Inoltre a parte la funzione integrata, ho pubblicato un articolo dove si annunciava il supporto per la sincronizzazione dei segnalibri anche con Xmarks il che permette di utilizzare contemporaneamente qualsiasi browser e sincronizzarne i segnalibri.
      Il plugin per xmarks è ancora in fase alpha ad invito, e proprio ieri ne ho ricevuto uno per installarlo, cosa che ho già fatto, e posso dirti che funziona perfettamente.

      Ora posso usare Firefox, IE, Chrome o Safari e accedere ai segnalibri salvati in ogni sessione. Anche qui in futuro saranno disponibili le password, e inoltre la sincronizzazione è anche molto più sicura, e utilizzando il plugin Xmarks BYOS, si può anche utilizzare un server aziendale o privato.

Rispondi