Photoshop compie 20 anni.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Adobe_Photoshop Nel 1987 gli sviluppatori e fratelli Thomas e John Knoll, iniziarono a buttar già le prime righe di codice di un programma che mostrava le immagini in scale di grigi sui monitor in bianco e nero. Un anno dopo l’azienda allora poco nota chiamata Adobe, acquisto il programma, iniziandone la commercializzazione il 19 febbraio del 1990. Quel programma si chiamava e si chiama tutt’ora Photoshop.

Oggi ricorre il 20° anniversario di Photoshop, il programma di fotoritocco più famoso al mondo, tanto da diventare un neologismo che sta a significare il ritocco di un immagine per correggere gli errori o alterare l’aspetto del soggetto.

Photoshop_1.0_1990

Photoshop è utilizzato da tutti i professionisti del settore, e qualcosa realizzata con il software l’abbiamo sott’occhio in ogni momento, anche quando non siamo seduti davanti al monitor del PC. Manifesti, copertine di riviste, logotipi e qualunque altra cosa abbia a che fare con la grafica, molto probabilmente è stata realizzata con Photoshop.

Adobe_Photoshop_Evoluzione

Le star dello spettacolo ormai non si lasciano più fotografare, se non hanno la certezza che gli scatti dopo passeranno alla revisione di Photoshop. Il programma di Adobe ha contribuito alla creazione di un mondo falsato dove tutto quello che vediamo può essere finto o artefatto.

Non è affatto esagerato dire che Photoshop ha cambiato radicalmente il modo in cui vediamo il mondo che ci circonda.

Giusto o sbagliato che sia, tanti auguri a Photoshop.

One Comment

Rispondi