Microsoft rimuove la funzione PC Safeguard dal progetto finale di Windows 7.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Mentre alcune funzionalità, come XP Mode, vengono introdotte a sorpresa in Windows 7, altre scompaiono altrettanto sorprendentemente.

La funzionalità PC Safeguard, è una caratteristica presente nelle versioni beta, che ci permetteva di configurare un account utente di tipo "sandbox", vale a dire che alla fine di ogni sessione tutte le modifiche apportate dagli utenti guest vengono cancellate, compresi file e impostazioni.  A Redmond ci hanno ripensato, e hanno preso la decisione di rimuoverla dal progetto definitivo.

Questa funzione poteva essere particolarmente utile per i PC condivisi, permettendo di salvaguardare i sistem i a rischio, come quelli presenti negli Internet cafè e nelle librerie.

Gli utenti che avrebbero voluto poter sfruttare la sicurezza di questo particolare tipo di utente, dovranno rassegnarsi, visto che purtroppo una fonte vicina a Microsoft ha confermato che la funzione è stata rimossa per sempre dal progetto, quindi non c’è nemmeno la speranza di un ripensamento, peccato. (via)

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.