Microsoft accusata nuovamente di plagio. L’80% di MSN Juku è stato copiato da Plurk.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Plurk Plagio Ci risiamo. Poche settimane dopo l’increscioso incidente, che ha visto la Microsoft colpevole di aver copiato il codice sorgente di un programma distribuito con licenza GPL, gli sviluppatori Microsoft vengono colti di nuovo con le mani nel sacco.

In Cina la Microsoft ha lanciato MSN Juku, un servizio di microblogging, che ha molte analogie con Plurk, altro servizio nato l’anno scorso ma che non è mai decollato.

A quanto pare, i due servizi non sono solo simili nell’aspetto, ma come fanno sapere gli sviluppatori di Plurk sul loro blog, il codice di MSN Juku è per l’80% identico spiccicato a quello di Plurk.

plurk_plagio

plurk_plagio2

plurk_plagio3

L’accaduto diventa ancora più assurdo se si pensa che Plurk è stato bandito in Cina, che per combinazione è l’unico mercato di MSN Juku.

Techcrunch ha contattato la Microsoft, ma al momento non si sono pronunciati ancora. La volta scorsa le scuse non si fecero attendere, ma in questo caso, visti anche gli intrecci commerciali e politici, credo che gli sviluppatori facciano meglio a fare Harakiri.

Rispondi